Il Saluto alla Concezione

Ricorrenza: 7 e 8 dicembre

La notte del 7 dicembre a mezzanotte si forma un corteo preceduto dalla banda e sulla porta della chiesa di Santa Maria dell'Olmo uno stornellatore recita alcuni versi di'Saluto’ all'indirizzo della Vergine.

Leggi tutto...

Le Fave di San Nicola

Ricorrenza: il 5 e il 6 dicembre

In Abruzzo e in Puglia, due regioni la cui storia economica e sociale si è costruita intorno alla pastorizia, San Nicola ha molti altari e cappelle che fanno riferimento alla grande basilica di Bari.

Leggi tutto...

Vedi anche: Pollutri Story; San Nicola di Bari

Scelto il Bambinello

La crisi di nascite colpisce anche il Presepe vivente di Rivisondoli: è di Pescocostanzo il bambinello della sacra rappresentazione.

Sarà l’ultimo nato di Pescocostanzo, a impersonare il bambino Gesù nella 62esima edizione del Presepe vivente di Rivisondoli.

AvventoLe feste dell’Avvento in Abruzzo

di Elisabetta Mancinelli

Dopo le varie celebrazioni legate alla commemorazione dei defunti e alle feste dedicate a San Martino, caratterizzate dappertutto da momenti di spensieratezza, il ciclo dell’anno prosegue con i rituali del periodo dell’Avvento in un crescendo di usanze, che culminano con la solennità del Natale che in Abruzzo, secondo i più autorevoli antropologi e studiosi del folklore (Finamore, Giancristofaro ....) è la più importante dopo la Pasqua.

La festa di San Pellegrino

Si celebra il 18 novembre

La festa di San Pellegrino è legata alla figura del Santo che arrivò dalla Siria nei primi secoli dell’era cristiana e a cui è dedicato l’Oratorio che con l’annessa chiesa di Santa Maria Assunta e ciò che resta di un antico monastero edificato da un re Carlo, probabilmente Carlo Magno.

Leggi tutto...