"I frascareglie" di San Leucio

Si celebra la domenica predente il 17 gennaio

Leucio, vissuto nel II secolo, era originario di Alessandria d'Egitto.

Si trasferì a Brindisi, uno dei porti più importanti del Mediterraneo, per liberare la città dal paganesimo.

Leggi tutto...

Comincia la 4 giorni dedicata alla tradizione aquilana di Sant’Agnese

Mons. Bruno Forte ritirerà la targa Socrates Parresiastes

Un riconoscimento per il suo pensare e agire con verità e per il suo parlare con sapienza, franchezza e coraggio. Queste le motivazioni con cui la “Confraternita dei ’devoti’ di Sant’Agnese” ha conferito la targa del ‘Socrates Parresiastes” a Monsignor Bruno Forte, arcivescovo di Chieti e teologo di fama mondiale.

Il quarto Socrates Parresiastes dopo Bodei, De Rita e Ciampi

BRUNO FORTE: IL SORRISO DELL’AMORE NELLA SANT’AGNESE LAICA DEL XXI SECOLO

di Amedeo Esposito

“Un uomo che non sorride non è uomo serio”. Forse sarà vero, ma certo non per gli agnesini: gli aquilani, ormai quasi tutti, che ogni 21 gennaio “glorificano”, unici e soli, la Sant’Agnese laica, nominata dal popolo, nei secoli passati, protettrice della maldicenza.

Il bacio del Bambino

Ricorrenza: il 6 gennaio, ore serali

In Abruzzo è molto diffusa la devozione a par­ticolari effigi di Gesù Bambino, che i frati minori, specialmente nel Settecento, di ritorno dalla Terra Santa, usavano donare ai conventi del loro ordine.

Leggi tutto...

Il Presepe vivente

Ricorrenza: il 5 gennaio, ore serali

Quella dei presepi viventi è, almeno a livello di concetto generale, una tradizione molto antica che si rifà direttamente alle drammatizzazioni liturgiche, come le sequenze, i tropi, le laudi che già nell'alto medioevo arricchivano le celebrazio­ni natalizie e da cui ebbero vita dapprima le ceri­monie religiose che ruotano intorno a Natale, poi il Presepe francescano.

Leggi tutto...