Pin It

Il Direttore Generale di Casa Ricordi è abruzzese

Ridare smalto e rilancio alla casa discografica Ricordi, che vanta uno dei più completi e importanti archivi musicali del mondo.

E' l'ambizioso obiettivo di Pierluigi Ledda, residente a Chieti e vastese d'adozione.

Sarà lui ad amministrare il grande patrimonio mondiale della musica italiana degli ultimi due secoli, custodito nella biblioteca nazionale Braidense a Milano.

Assunto alla Ricordi nel 2007, Ledda ha bruciato le tappe e, a 30 anni, è diventato direttore generale della casa discografica, uno tra i più giovani manager della cultura in Italia.

Tra i progetti seguiti da Pierluigi Ledda, quello che riguarda la digitalizzazione delle opere di Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Nell'archivio sono conservate altre testimonianze di artisti abruzzesi, come le partiture del maestro Francesco Paolo Tosti e alcune opere di Gabriele D'Annunzio.

www.agi.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna