Pin It

Un punto di riferimento per tutti coloro che hanno bisogno di aiuto

di Morena Marzoli

La prima "Capanna di Betlemme" nasce a Rimini nel 1987 fedele alle parole di Don Oreste Benzi: "quando i poveri non vengono a cercarci dobbiamo andare noi a cercarli" e la comunità è andata a cercarli sotto i ponti, nelle case abbandonate, sulle strade, sulle panchine dei parchi, ovunque ci fossero degli esseri umani che avessero bisogno di aiuto.

Nasce con questo spirito La capanna di Betlemme di Chieti sita nell'ex convento delle Orsoline e gestita da Luca Fortunato, dalle sue parole l'ultimo appello per due ragazzi disabili:

"Due ragazzi con disabilità, uno di loro lo abbiamo accolto 5 anni fa (ci avevano segnalato un ragazzo con sindrome di Down che dormiva alla stazione).

In questi cinque anni il nostro amico ha sviluppato tantissima autonomia e voglia di mettersi in gioco, ha stretto una amicizia particolare con un'altra persona con una disabilità, è nato il progetto di andare a vivere insieme in autonomia a due passi dalla Capanna"

E aggiunge: "Oggi hanno fatto la proposta di contratto per un appartamento molto carino e abbordabile economicamente, che dite il proprietario lo darà in affitto loro? noi garantiamo il tutoraggio ed eventuali aiuti economici, ma è da capire se questa società è pronta a fare spazio a questi fratelli.

La vita delle persone disabili conta!"

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna