Stampa
Visite: 855

Francesco MastromauroInaugurazione dell'Ufficio Europa del Comune.

Il sindaco:  “E' la concretizzazione di un progetto, a più fasi, che ha avuto il suo avvio nel 2009”.

Sabato 11 gennaio, alle ore 11, verrà inaugurato nei locali di viale dello Splendore “Giulia.eu”, l'Ufficio Europa del Comune di Giulianova.

Il nuovo Ufficio lavorerà alla costruzione di relazioni significative con Istituzioni comunitarie, allo sviluppo di accordi di partenariato tra territori simili per caratteristiche e scelte di sviluppo, ed alla preparazione comune di progetti.

Tra i suoi obiettivi anche quello di intercettare opportunità di finanziamento e farle conoscere al territorio, di facilitare l'accesso e lo sfruttamento delle risorse attraverso una progettazione di qualità, ed entrare nelle reti tematiche europee e internazionali al fine di dare visibilità al territorio favorendo altresì scambi di esperienze e buone prassi nelle politiche e nei campi di interesse.

“Si tratta insomma – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro – di una struttura aperta che intende proporsi come il nodo di una rete che può espandersi infinitamente, il motore di una comunità di lavoro e di apprendimento. “Giulia.eu” è  la concretizzazione di un progetto, a più fasi, che ha avuto il suo avvio nel 2009, quando decisi di conferire una speciale delega relativa al reperimento delle risorse economiche, aspetto più che mai di attualità in un momento caratterizzato dalla crisi economica e dal taglio dei finanziamenti da parte di Regione e Governo.

E nel quadro di un'attenzione costantemente rivolta alla conoscenza e all’utilizzo delle opportunità di cofinanziamento offerte dall’Unione Europea nonché agli scenari dei programmi comunitari”, continua Mastromauro, “ricordo che nel novembre 2010 il Comune aderì alla rete Europa Netwok.

In questi quattro anni e mezzo, partecipando a vari bandi di gara, siamo riusciti ad ottenere finanziamenti per 3.729.000 euro   relativi a progetti di varia tipologia: occorreva però un ufficio ad hoc per svolgere un’azione sistematica ed efficace. Ecco, allora, Giulia.eu”.

“Il nuovo ufficio – aggiunge l’assessore Archimede Forcellese – una volta entrato a regime svolgerà più funzioni.

Opererà, per fare un esempio, come sorgente informativa sia per la struttura comunale sia per l’esterno, rivolgendosi alle associazioni, alle scuole ed alle imprese presenti sul territorio.

Non secondaria sarà l’attività di accompagnamento dell’Ente all’accesso alle reti, in modo da individuare le corsie per la partecipazione attiva alle iniziative della Commissione Europea. “Giulia.eu” dovrà ovviamente anche gestire i progetti a finanziamento accordato. A partire dall'11 gennaio sarà poi disponibile sul sito del Comune (www.comune.giulianova.te.it) una speciale sezione dedicata all'Ufficio Europa”.