Stampa
Visite: 839

di Manuel Pantalone

Il Sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, ha disposto tramite una Ordinanza il divieto su tutto il territorio comunale, nei giorni 31 dicembre 2013 e 1 gennaio 2014, di usare o portare con sé nei luoghi pubblici o aperti al pubblico materiale esplodente, accendere fuochi, fare esplodere petardi, castagnole e simili artifici esplodenti.

L'inosservanza degli obblighi e divieti di cui alla presente ordinanza comporterà, ai sensi dell'art. 7 bis del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, così come integrato dal Decreto Legge 31 marzo 2003 n. 50 convertito con Legge 20 maggio 2003 n. 116, l'applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da euro 25,00 ad euro 500,00. Ai sensi dell'art. 16 della L. 24/11/1981, n. 689 è ammesso, entro 60 giorni dalla contestazione o notificazione, il pagamento in misura ridotta di una somma di euro 50,00 pari al doppio del minimo edittale previsto dalla norma.