Stampa
Visite: 1083

Truffe sempre in agguato

Tre teramani raggirati da una falsa lotteria. A mezzo posta, ai tre era stata segnalata la vittoria di un premio di venticinquemila euro, alla lotteria di Malta a cui non avevano però mai partecipato. Nella lettera di vincita consegnata dal postino veniva richiesto immediatamente il versamento di 187 euro per i costi di annotazione del notaio della trascrizione dell'avvenuta assegnazione del premio. A denunciare il fatto è Federconsumatori Teramo che ha segnalato il caso alle magistratura e all'Autorità garante per il trattamento dei dati personali e all'Antitrust, per chiedere spiegazioni e denunciare l'accaduto. "Purtroppo se questo tipo si truffa viaggia sia su internet che su e mail significa che siamo un popolo di creduloni - afferma Pasquale Di Ferdinando di Federconsumatori Teramo. In questo caso per fortuna i tre teramani hanno chiesto prima". (AGI)