Pin It

Sesta edizione

di Francesco Rapino

Ha preso il via giovedì 26 settembre, e si protrarrà fino al prossimo 12 ottobre al Circolo Tennis di Chieti, la sesta edizione del torneo Open Lazzaroni di Tennis.

Gli atleti di tutte le categorie si affrontano al Circolo Tennis di Piana Vincolato nel singolare e doppio maschile. Il montepremi è di a 10 mila euro e le iscrizioni per i giocatori con classifica da 2.8 a 1.1 sono aperte fino al 30 settembre alle ore 12.

“Una vetrina importante – ha esordito il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio – è un motivo di orgoglio per Chieti ed un motivo di attenzione che richiamiamo sulla città per un evento sportivo, gli event sportivi sono sempre motivo di grande attrazione soprattutto quando hanno la positività del torneo che si terrà a Chieti che con la sua sesta edizione dice anche quanto importante sia in termini di affidabilità dell’organizzazione.

Quindi io sono molto orgoglioso e contento che il nostro Circolo ospiti questa sesta edizione del torneo e spero che il livello tecnico, che già l’anno scorso abbiamo potuto apprezzare tantissimo, possa non solo essere eguagliato ma addirittura essere migliorato.

Quindi una grande e straordinaria occasione per il nostro Circolo Tennis e per tutto il movimento tennistico abruzzese. Il Palio cittadino era un’esperienza che oggi ha il sapore di un evento storico può dare, ma il livello tecnico, la preparazione e l’accorgimento che sono riusciti a dare a questo tipo di evento sicuramente lo rende ancora migliore e più importante del vecchio Palio”.

“Ci aspettiamo un torneo molto interessante – ha affermato il direttore del torneo, Luca Del Federico – il Circolo Tennis di Chieti ha già svolto nel mese di aprile un evento molto importante che sono state le prequalificazioni del Bnl Roma Internazionali che si tengono a metà maggio al Forum Italico.

Questo sarà un torneo altrettanto importante, ci saranno giocatori di seconda categoria a livello nazionale ma anche internazionale e le aspettative sono tutte molto valide.

La città di Chieti ultimamente, grazie anche all’amministrazione, è molto sensibile a tutte le iniziative sportive dal Basket alla Pallavolo, c’è stato anche un raduno della Nazionale di Pallavolo ed il Tennis che ormai è una tappa fissa dopo la Fed Cup 2018 e quest’anno abbiamo l’Open Lazzaroni e le prequalificazioni al Bnl.

La sesta edizione vuol dire che è già un evento a calendario fisso e questo è un gran risultato, ci si aspetta sempre qualcosina di più ogni anno che si rinnova l’evento, anche gli sportivi e gli appassionati si aspettano qualcosa di più, noi cerchiamo di portare un paio di giocatori con la classifica importante”.

“La Lazzaroni è un’industria di produzione dolciaria – ha spiegato la rappresentante dell’azienda Lazzaroni, Cinzia Turli – e ha come motto sempre quello di produrre non solo biscotti, ma anche cultura e in particolare quest’anno ci muoviamo per la sesta edizione nel dare spazio soprattutto ai giovani attraverso l’attività sportiva e una qualità della vita che passa anche attraverso l’alimentazione.

In modo particolare la Lazzaroni vuole con lo sport, con l’attività del Tennis, portare un miglioramento nella qualità della nostra vita, il periodo è stato particolarmente favorevole perché nella città di Chieti c’è stata una congiuntura speciale che è quella della Notte dei ricercatori dell’Università D’Annunzio.

Quindi per noi è stato un canale importante per far conoscere questo marchio italiano soprattutto ad un target più giovane che è quello appunto che frequenterà il nostro Circolo e anche una fascia più matura, quindi abbiamo una doppia possibilità, un’osmosi fortissima di essere in prima linea nel portare un brand italiano e portare la nostra garanzia di vicinanza allo sport, al sociale e al territorio in cui noi ci troviamo, l’Abruzzo”.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna