Pin It

Challenge Trophy Marina di Pescara 2015

Oggi sabato 30 maggio, sono iniziati i quattro giorni dedicati alla seconda Selezione nazionale per Europei e Mondiali Optimist, occasione per inaugurare anche la terza edizione dell’ormai famoso Challenge Trophy Marina di Pescara.

La selezione, che si concluderà il martedì 2 giugno con la premiazione in piazzetta, è solo uno degli eventi affidati al Marina di Pescara e alla sezione pescarese della Lega navale italiana dopo la quarta tappa del Trofeo Kinder (I Challenge Trophy Marina di Pescara) nel 2013 e il II Challenge Trophy Marina di Pescara nel 2014.

Nel corso della regata si svolgeranno dodici prove che si andranno a sommare alle nove della selezione di Civitavecchia, i primi cinque classificati rappresenteranno l’Italia al Mondiale 2015 che si svolgerà in Polonia, gli atleti che occuperanno dal sesto al decimo posto, invece, parteciperanno all’Europeo in Gran Bretagna.

I migliori ottanta equipaggi d’Italia, insomma, sarannoo al centro di una regata nella quale si contenderanno il posto agli Europei e ai Mondiali per la classe velica Optimist, la deriva giovanile più diffusa, in questo caso portata da ragazzi della categoria juniores (12-14 anni).

Soddisfatti il direttore del Marina di Pescara, Bruno Santori, e il presidente, Riccardo Colazzilli, pronti ad affrontare questa nuova sfida. Come nelle precedenti edizioni, l’organizzazione logistica a terra e in mare sarà affidata al team di Fabio Caporale e Roberto Lachi.

Presente Silvano Seca, direttore area tecnica e sport dei Giochi del Mediterraneo sulla spiaggia - Pescara 2015, a testimonianza della futura collaborazione con la sezione pescarese della Lega Navale italiana.

La giuria sarà composta da nomi di spicco del panorama velico nazionale, interverranno anche i vertici della Federazione italiana vela (FIV) e della Classe Optimist con il presidente, Norberto Foletti, e l’allenatore della nazionale, Marcello Meringolo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna