Stampa
Visite: 901

Nasce il Consorzio Agrario d’Abruzzo

Stamane a Teramo è stato presentato il Cada, Consorzio Agrario d'Abruzzo, che raggruppa e fonde i consorzi di Teramo e quello di Chieti-Pescara-L'Aquila. "Terminato il lungo periodo di commissariamento dei consorzi agrari d'Abruzzo - ha spiegato il presidente del Cada Domenico Pasetti - la gestione ordinaria degli stessi è ripartita con la costituzione del consorzio unico regionale.

Con il Cada si sta ottenendo l'ottimizzazione su base regionale dei mezzi tecnici e dei servizi finanziari, commerciali, creditizi ed assicurativi.

I risultati dei primi due mesi del 2011 sono importanti: si viaggia con un incremento del 30% in termini di bilancio ed abbiamo puntato sulla selezione di tecnici agronomi per dare servizi di qualità.

Cercheremo partner importanti come è stato già fatto con l'Università di Teramo".

Per quanto riguarda Teramo, Pasetti ha sottolineato la buona gestione del commissario Manola Di Pasquale che ha chiuso un concordato con una percentuale bassissima.

Viste le eccellenze nei settori vitivinicoli, zootecnici, dell'olio e dei cereali, a Bellante il consorzio ha un centro d'eccellenza nazionale per la selezione delle sementi, si punta al potenziamento ed alla diffusione del mercato.

Il Cda del Cada è formato da sette componenti, uno per provincia, Teramo ne ha due, ai quali si aggiunge il presidente ed un consigliere con funzioni tecniche.

I soci sono circa 300 per un patrimonio di 20milioni di euro, 9800 i clienti, 20 le agenzie, 10 i centri di distribuzione carburante agricolo e un fatturato 2010 pari 17milioni e mezzo di euro. (AGI) Te1/Ett