Pin It

PERCHE' IN PIAZZA ORA

di Tonino Anzini

Leggo il giornale e trovo nel testo " De Amicis (Ugl) accusa: "Donne strumentalizzate".

Vado avanti e quanto già scritto riguardava la manifestazione femminile svolta da un gruppo di donne ed un insieme di uomini per, guarda caso, chiedere a Berlusconi che andasse a casa.

Una richiesta che oramai per molti italiani sembra ridicola. Sul giornale era stata segnalata una consistente partecipazione di donne a questa doccia fredda di parole che riguardano il PDL figlio del carissimo, per molti italiani che lo hanno votato altrimenti non sarebbe il presidente del consiglio italiano.

Gianna De Amicis segretaria provinciale dell' UGL decide dì non partecipare al caos femminile dicendo "Qualcuna delle donne importanti nella vita pubblica, ricoprendo peraltro cariche importanti anche nel sindacato, mi devono spiegare perché ora ?.

Forse la sindacalista afferma che parte della politica abbia voluto strumentalizzare l'intervento delle donne. Ed allora, tra l'altro, la donna dell'UGL vorrebbe a disposizione del campo femminile strumenti che consentano una maggiore flessibilità del lavoro.

Una interrogazione che fa finire quanto richiede oggi la dottoressa De Amicis: perché le donne non si uniscono in un progetto da proporre al Paese ?....

Signora non credo di dover andare oltre, Ella ha detto e richiesto cose del tutto necessarie.

Inutili quelle strillose parole che hanno la forma di pallottole che vorrebbero essere esplosive senza un perché .

Non sono poche le persone di ambo i sessi che dovrebbero ricordare come non pochi signori si sono alzati dalla sedia dopo aver mangiato, per meglio dire si erano abbuffati, e sono andati con le tasche ripiene ...II povero, si fa per dire, Berlusconi dovrebbe pagare il tutto senza un vero perché.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna