Stampa
Visite: 425

Anche i sindaci del teatino a Roma

Noi non andiamo dal Prefetto a Roma per parlare di migranti, ma andiamo a Roma per i problemi dei nostri concittadini.

Saremo presenti a Roma, alla manifestazione con i  Sindaci del teramano, di giovedì 2 marzo, perché vogliamo far sentire e portare in piazza e nei palazzi della politica la voce dei nostri amministrati e le vere problematiche dei nostri territori!!

Il Governo non può continuare a convocarci attraverso il suo rappresentante ( il Prefetto) per parlare di migranti e poi non farci sentire la sua vicinanza per i problemi che riguardano i nostri cittadini.

Per questo continueremo a disattendere gli inviti per parlare delle strutture per i migranti fino a quando non si discuterà anche, prima e soprattutto dei nostri territori, che sono stati messi in ginocchio dalla calamità meteorologica dello scorso gennaio, e a cui il Governo non ha ancora dato alcuna risposta.

Distinti saluti F.to I Sindaci:

Comune di Casalanguida, Comune di Gamberale,  Comune di San Salvo,  Comune di Orsogna,  Comune di Paglieta, Comune di Villalfonsina, Comune di Borrello,  Comune di Perano, Comune di Montazzoli.