Messaggio di fine anno del Presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano

 «Cari concittadini abruzzesi, si apre il 2011 e, con esso, il terzo anno di attività per noi, in questa IX legislatura dell’Assemblea regionale.

Un anno, questo, che dovremo e sapremo affrontare insieme, uniti e impegnati nella grande responsabilità, come classe dirigente, verso i nostri territori, assieme alle istituzioni locali, alle organizzazioni di categoria, ai professionisti della nostra Regione.

Con 26 voti a favore (Pdl, Mpa e Fli) e 11 voti contrari (Pd, Pdci, Api e Idv) il Consiglio regionale dell'Abruzzo ha approvato la scorsa notte il bilancio di previsione 2011.

La discussione e' durata quasi 6 ore e si e' concentrata sull'esame degli 83 emendamenti presentati.

Slittano tasse per terremotati Abruzzo

Relazione tecnica, sospensione riscossione primo semestre 2011

 (ANSA) - ROMA, 29 DIC - Slitta il pagamento delle tasse per i terremotati dell'Abruzzo. 'La disposizione prevede, per il primo semestre del 2011, la sospensione della riscossione delle rate dei versamenti tributari e contributivi, la cui ripresa era stata prevista a partire dal primo gennaio 2011 in 120 rate mensili'. E' quanto si legge nella Relazione Tecnica al decreto 'milleproroghe' da domani all'esame del Senato. La stessa relazione fissa in 24 milioni la spesa per il bonus per i benzinai.

Abruzzo, tra Chiodi e i futuristi è partito il gioco del cerino

Il governatore ha annunciato le dimissioni se entro il 31 dicembre non saranno varati manovra e bilancio

di Gino Di Tizio

Tra il presidente della Regione Abruzzo e i tre finiani presenti in Consiglio regionale è partito l'or­mai classico gioco del cerino.

Gianni Chiodi infatti ha detto e ripetuto in diverse occasioni che se la fi­nanziaria e il bilancio 2011 non dovessero venire approvati entro il 31 dicembre si dimetterà da presidente della giunta; i finiani hanno ribadito che non voteran­no i due documenti finanziari se non verrà dato ascolto alle richie­ste che hanno fatto al Pdl.

Per far ripartire L'Aquila c'è bisogno di più unità politica e meno polemiche

di Federica Chiavaroli

ll presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, lo aveva annunciato e promesso: il decreto “Milleproroghe” avrebbe previsto il rinvio nella restituzione delle tasse sospese per i terremotati dell’Aquila.

Una speranza di fiscalità agevolata necessaria per un territorio che finalmente sta ripartendo.