Pin It

Da candidato sindaco al comune di Spoltore, riceviamo e pubblichiamo

Il giorno 18 aprile scorso, presso l'Ufficio del Comando di Polizia Municipale di Spoltore, si

è svolta una riunione, su invito del Comandante della P.M. S.Ten. Panfilo D'Orazio e alla

presenza dei 6 candidati alla carica di Sindaco o ai loro rappresentanti, in merito alle norme

da rispettare sulla propaganda elettorale, anche a seguito degli impegni assunti dai vari

rappresentanti politici nel corso di un incontro avvenuto il giorno 16 aprile presso la

Prefettura di Pescara.

Le parti convenute hanno concordato e verbalizzato, fra l'altro, quanto segue: "... di

rispettare quanto riportato dalle indicazioni della riunione del 16 aprile 2012 ...".

Il punto 7) - propaganda elettorale a mezzo affissioni - recita fra l'atro che:

· ... gli automezzi (cosiddetti trotter n.d.r.) non possono essere lasciati in sosta nelle

vie o piazze o altro luogo pubblico o aperto al pubblico dalle ore 8:00 alle ore 22:00

... dopo tale ora non possono sostare in aree pubbliche o aperte al pubblico (e

quindi solo in aree private);

· E' inoltre vietata: ... l'esposizione nelle bacheche appartenenti a partiti, gruppi

politici o associazioni sindacali ... l'affissione dei manifesti sulle vetrine delle sedi

dei partiti e comitati elettorali. Detti manifesti dovranno essere rivolti verso

l'interno, ad eccezione esclusivamente del proprio simbolo ...

spoltoreinmovimento.blogspot.it

ci trovi anche su Facebook, Twitter e Pinterest Pagina 1

Ben 3 (tre) dei 6 (sei) candidati alla carica di Sindaco (ed alcuni dei loro candidati

consiglieri) stanno pedissequamente trasgredendo a quanto sopra riportato, in questi giorni

di campagna elettorale, per la precisione Luciano Di Lorito, Marina Febo e Francesco

Zampacorta. Consapevoli del fatto che le sanzioni comminate dalla Polizia Municipale non

sono cumulabili e che comunque si limitano ad una semplice multa di poche centinaia di

euro che verrà pagata, forse, fra qualche anno, gli stessi preferiscono infrangere la legge

piuttosto che rispettarla!

Noi della Lista Spoltore In Movimento chiediamo ai cittadini se sono disposti ad accettare

che proprio coloro i quali si candidano a gestirle e farle rispettare, siano i primi ad

infrangere le leggi. Per chi pretende di sedersi sulle poltrone dell'amministrazione pubblica

e civica, non possono esistere infrazioni di "serie A" o di "serie B", il rispetto delle regole

deve essere totale, prima, dopo e durante la carica che si accingono a ricoprire!

Spoltore, lì 22.04.2012

Il candidato Sindaco

Fabio Rosica

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna