Stampa
Visite: 846

Una nuova politica energetica per lo sviluppo sostenibile ed una migliore qualità della vita

L’adozione di una nuova politica energetica è la base da cui partire per favorire lo sviluppo sostenibile ed una migliore qualità della vita nella nostra città e nel nostro Paese.

Il Comune di San Salvo ha aderito all’ambiziosa iniziativa europea, il Patto dei Sindaci, che vede città e amministrazioni locali schierate in prima linea nella lotta ai cambiamenti climatici.

Con la sottoscrizione del Patto il Comune si è impegnato a ridurre le emissioni di gas serra del 20% entro il 2020. Il percorso è iniziato con l’approvazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile elaborato dall’Amministrazione comunale guidata da Gabriele Marchese e che impegnerà la nuova Amministrazione insieme alla cittadinanza fino al 2020.

L’obiettivo da raggiungere è la riduzione del 23% di emissione di Co2, vale a dire circa 34.000 tonnellate in meno entro il 2020.

Il Piano ha definito 21 azioni da mettere in campo per raggiungere tale obiettivo:

Il progetto, con le singole azioni in esse previste, se portate avanti rappresenteranno una svolta nel modo di produrre, organizzare e vivere il futuro di San Salvo.

San Salvo Democratica ritiene che tutti dovremmo impegnarci nel portare avanti questa importante iniziativa dell’Unione Europea e lavorare all’attuazione del Piano d’ Azione per l’Energia Sostenibile al fine di costruire insieme la città del futuro.

San Salvo Democratica sta lavorando per guardare avanti.