Pin It

Una nuova politica energetica per lo sviluppo sostenibile ed una migliore qualità della vita

L’adozione di una nuova politica energetica è la base da cui partire per favorire lo sviluppo sostenibile ed una migliore qualità della vita nella nostra città e nel nostro Paese.

Il Comune di San Salvo ha aderito all’ambiziosa iniziativa europea, il Patto dei Sindaci, che vede città e amministrazioni locali schierate in prima linea nella lotta ai cambiamenti climatici.

Con la sottoscrizione del Patto il Comune si è impegnato a ridurre le emissioni di gas serra del 20% entro il 2020. Il percorso è iniziato con l’approvazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile elaborato dall’Amministrazione comunale guidata da Gabriele Marchese e che impegnerà la nuova Amministrazione insieme alla cittadinanza fino al 2020.

L’obiettivo da raggiungere è la riduzione del 23% di emissione di Co2, vale a dire circa 34.000 tonnellate in meno entro il 2020.

Il Piano ha definito 21 azioni da mettere in campo per raggiungere tale obiettivo:

  • l’adozione di lampade ad alta efficienza per l’illuminazione pubblica;
  • la certificazione energetica e l’efficientamento degli edifici comunali;
  • l’introduzione di standard energetici per le nuove abitazioni e per quelle soggette a ristrutturazione;
  • la promozione di azioni di efficientamento del patrimonio edilizio privato esistente;
  • l’ammodernamento del parco veicolare dell’Amministrazione Comunale;
  • il potenziamento della ciclabilità urbana e periurbana;
  • la promozione di sistemi di mobilità sostenibile ed il rinnovamento del parco veicolare privato;
  • la promozione della razionalizzazione degli spostamenti da e verso l’area industriale;
  • la promozione di un progetto integrato per la razionalizzazione e l’efficientamento del traffico merci;
  • la solarizzazione di edifici e infrastrutture comunali;
  • la diffusione di impianti fotovoltaici integrati e solare termico negli edifici commerciali e industriali;
  • la diffusione di impianti fotovoltaici e solare termico nelle abitazioni residenziali esistenti;
  • la diffusione di impianti fotovoltaici integrati e solare termico nelle nuove abitazioni residenziali;
  • la promozione della cogenerazione, della generazione distribuita e del teleriscaldamento industriale;
  • l’aggiornamento del regolamento edilizio comunale;
  • lo sviluppo della raccolta differenziata e del trattamento dei rifiuti;
  • la promozione degli acquisti pubblici verdi;
  • l’informatizzazione dei servizi pubblici e la promozione delle ICT;
  • l’istituzione della sezione Patto dei Sindaci sul sito istituzionale;
  • la creazione di uno Sportello per la promozione dell’energia sostenibile;
  • la realizzazione di attività di educazione e di formazione professionale.

Il progetto, con le singole azioni in esse previste, se portate avanti rappresenteranno una svolta nel modo di produrre, organizzare e vivere il futuro di San Salvo.

San Salvo Democratica ritiene che tutti dovremmo impegnarci nel portare avanti questa importante iniziativa dell’Unione Europea e lavorare all’attuazione del Piano d’ Azione per l’Energia Sostenibile al fine di costruire insieme la città del futuro.

San Salvo Democratica sta lavorando per guardare avanti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna