Pin It

“Continuare il lavoro finora svolto dall’attuale Amministrazione”

di Francesco Rapino

La coalizione che supporta la candidatura del sindaco uscente di Francavilla al Mare, Antonio Luciani, ha presentato la lista “Si per Francavilla”.

“Noi siamo molto contenti di questa scelta – ha sottolineato il parlamentare di Sel, Gianni Melilla – Francavilla è una città che in 5 anni è cambiata profondamente, una città pulita e ordinata, che ha realizzato tante cose, anche investimenti pubblici che hanno esaltato questa città.

Io sono di Pescara e sono un po’ invidioso di quello che Francavilla ha fatto negli ultimi 5 anni, rispetto invece alle insufficienze dell’amministrazione comunale prima con Luigi Albore Mascia ha governato Pescara.

Adesso ci stiamo riprendendo, ma i guasti sono profondi, mentre qui a Francavilla abbiamo avuto dei risultati veramente importanti.

Credo che su queste basi i cittadini di Francavilla siano in grado di assicurarci la vittoria al primo turno, lo auguro anche al nostro sindaco.

Noi siamo la forza che nella nostra modestia ha molte idee e cerca di dare un contributo sui temi fondanti quali l’ambiente, la giustizia sociale, l’attenzione alle fasce più deboli della società.

Noi vorremmo essere una sentinella sociale di questa amministrazione, portare un punto di vista di sinistra, ma non una sinistra declamatoria, una sinistra che non sia aperta soltanto ad urlare la sua opposizione, ma una sinistra che vuole dare un cambiamento.

I temi che noi vogliamo proporre sono stati enunciati con i candidati e chiediamo che siano realizzati in maniera coerente, non ho modo di dubitarne.

C’è l’impegno di Sel per questa tornata elettorale che mi auguro venga coronata da un grande successo popolare”.

Questi sono i candidati della lista “Si per Francavilla”: Michele Pezone, Lucilla Calabria, Luisa Balzano, Iseo Catena, Claudio Cavallucci, Francesco Cutugno, Maria Grazia Di Sante, Massimiliano Farina, Anna Ferrari, Maria Florio, Massimo Mercurio, Gianpaola Millico, Fernando Santarelli, Gabriele Sisofo, Marco Scorza, Gaetano Sulpizio.

“È veramente un grande piacere partecipare e dire che ci siamo anche noi a questa campagna elettorale – ha detto il capolista Michele Pezone – io ho scelto come mio personale slogan ‘Il coraggio delle idee’, per me non sono solo parole da mettere su uno slogan, ma sono parole sentite, anche perché sono stato un avversario leale dell’attuale sindaco nelle scorse elezioni amministrative e credo che ci voglia anche il coraggio riconoscere che colui che è stato un avversario ha operato bene. Ecco perché credo sia giusto stare da questa parte in questo turno delle amministrative e credo che molti dei risultati che Antonio Luciani e la sua squadra hanno ottenuto in 5 anni di lavoro sono i risultati che avremmo voluto ottenere noi. Quando noi ci siamo candidati nella scorsa tornata, i punti programmatici sono gli stessi di adesso, solo possiamo dire che uno step è stato fatto e che possiamo andare avanti. Uno dei primi dati è quello relativo alla raccolta differenziata. Da quando questa squadra di governo ha preso l’amministrazione di questa città, dal 2011 ad oggi la raccolta differenziata è passata dal 35% al 65%, questa percentuale è superiore alla percentuale regionale e possiamo dire che possiamo fare un altro passo in avanti andando verso i rifiuti zero. Per produrre zero rifiuti dobbiamo lavorare come le amministrazioni virtuose. Questo è un discorso che possiamo fare perché tanto lavoro è già stato fatto. Per quanto riguarda il consumo del suolo ed il cemento zero, mentre qualcuno ha provato a dire il contrario, questa amministrazione non ha consumato il suolo, ci sono state solo operazioni di qualificazione dell’esistente e soprattutto non è stato fatto quello che si faceva in passato con varianti urbanistiche che consentivano di costruire dove non si poteva. Sono stati affrontati temi a noi cari dai registri per le unioni civili, c’è stato un matrimonio celebrato all’estero tra due padri dello stesso sesso e c’è stato il coraggio di porsi con un’attenzione moderna riconoscendo questa coppia. Ci sono stati anche dei temi dove non siamo stati d’accordo come la vicenda dei tigli, ma c’è stata la voglia di presentarci davanti alla città in modo pulito e stare al fianco di questa amministrazione e di questa squadra di governo. Tra i meriti che vogliamo riconoscere a questa amministrazione è il coraggio che ha avuto il sindaco di prendere una città che cinque anni fa sembrava sull’orlo del dissesto e restituirle un senso di appartenenza, una voglia di riscatto. Noi vogliamo continuare questo discorso e dare il nostro contributo. Abbiamo delle idee, sentiamo di poter dare il nostro opportuno contributo, siamo convinti di questa squadra accanto al sindaco uscente che è il nostro candidato. Nei prossimi 30 giorni di campagna elettorale andremo nelle piazze e nelle case a spiegare punto per punto le nostre idee che porteremo in maniera concreta insieme ad Antonio Luciani per avere una città sempre migliore”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna