Pin It

Le prossime elezioni amministrative a Manoppello

di Tullio Parlante

Potrebbe sembrare strano questo approccio nella divulgazione di notizie inerenti i veri problemi del Comune di Manoppello, nonché la trascrizione di un certo modello radiografico oggettivo a persone e pseudo politici del territorio comunale, se non fosse che nello stesso Comune quest'anno ci saranno le votazioni per il rinnovo del Consiglio Comunale.

Tra pochi mesi i cittadini di Manoppello dovranno decidere chi sarà il nuovo Sindaco per i prossimi anni di gestione amministrativa territoriale che non dovrà essere personalizzata ai propri usi e costumi, tenendo in considerazione solo e solo l'enturage degli amici degli amici, ma deve o dovrebbe essere una figura giovane nell'età, nell'animo e nello spirito - sperando in un vero ricambio generazionale - che dia speranze vere a tutta la collettività. Senza trappole goliardiche del tu mi dai io ti do.

Se queste sono le "vere" promesse, il raccolto di voci di corridoio indicano come una vicinanza - in ambito di compromesso politico - di esponenti politici locali appartenenti all'area più radicale della sinistra insieme ad appartenenti di centro - centro destra che negli anni passato hanno saputo ben mascherare la loro appartenenza politica pur di ottenere il risultato finale che era quello di andare solo a governare.

Si ha ancora bisogno - per i prossimi cinque anni - di questi giochetti da bassa considerazione culturale verso un elettorato che non ha l'anello al naso? Speriamo proprio di no.

Alla città, intesa come area di sviluppo industriale allo Scalo e centro storico di Manoppello alta, occorre una forte svolta politica in funzione di nuovi volti.

Nuove persone che chiederanno un voto per amministrare, non per giocare - dopo - sulle compravendite da mercato delle vacche. Certi abbinamenti, accoppiamenti, derivanti da un vecchio modello politichese, deve essere superata. La stessa politica non è un mestiere.

Non si può sempre relegare i reali problemi del comprensorio a un vecchio modello di aggregazione personalizzata. Il tempo di vedere sempre gli stessi che promettono e "regalano" poi qualche contentino all'amico, deve essere superato da un nuovo modello di politica locale, fatta da chi realmente tiene al bisogno sociale nel puro rispetto delle regole democratiche.

Da oggi, e nei prossimo mesi a venire, bisogna essere consapevoli - quindi non accettandoli - che questi sporchi giochetti politici locali, per chi ne è attore in primisi, non dovranno avere più presa sulla coscienza dell'elettorato in generale. Gli stessi sono in grado di fare delle scelte.

Di dare il loro voto a chi realmente è portatore di novità, rifiutando - si spera -  quel consolidamento (con un voto) di appropriazione indebita derivante da quel vecchio modello di richiesta personalizzata atta ad arrivare solo e solo allo scopo finale che è quello di poter fare il Sindaco di una  città visivamente esposta al mondo intero per la grande fortuna di aver il Sacro Velo di Cristo e una forte potenzialità industriale da riesaminare e far decollare.

Chi andrà a chiedere un voto per mettersi a disposizione della collettività, innanzi tutto dovrebbe avere un'occupazione, una fonte di reddito. Perché, diversamente, non si può chiedere o promettere qualcosa in cambio per avere la certezza di uno stipendio. Nell'anno in corso si avrà la possibilità di vedere la concretezza di nuovi volti affacciarsi alla politica.

Si spera che vengano tenuti in considerazione, indipendentemente dall'appartenenza politica, perché chi andrà nel nuovo consiglio avrà certezza di fare solo e solo il bene della propria città.

Con la speranza che gli elettori di Manoppello, mettendo da parte quel campanilismo che altro non ha fatto che portare solo divisioni inutili,  non si facciano coinvolgere in giochi perversi che non porteranno a nessun tipo di cambiamento.

Si spera che si guardi al futuro senza rinnegare il passato, ma...attenzione ai vecchi orsi della politica, i quali, faranno di tutto per sferrare l'ultima zampata.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna