Stampa
Visite: 1511

La magia del 28 settembre a Roccacasale

di Antonietta

Alla bella età di 61 anni...io posso dire che il buon Dio non è stato affatto avaro con me...aiutandomi a realizzare tutti i miei sogni: calcare le scene nel tempo libero, studiare, diplomarmi, vincere il primo concorso magistrale, svolgere un lavoro che amo, scelto sin dall'età di 6 anni.

Sposarmi, avere una figlia, crescerla, aiutarla a studiare, aiutarla a sposarsi, aiutarla anche nelle sue due difficili gravidanze, che mi hanno regalato due splendidi nipotini.

Ma il buon Dio mi ha aiutato a realizzare anche un altro sogno di bambina: scrivere un libro...ed è nato "Sotto i Cartoni".. edito dalla Falco Editore...

Ma non finisce qui...il buon Dio ha messo sul mio cammino anche ...io li chiamo "i miei angeli custodi", sono Salvatore e Carmine...due preziosissimi talenti della musica italiana: autori, cantautori, musicisti, arrangiatori...che con la loro lodevole bravura...stanno rendendo il mio libro più bello e vivo...grazie agli splendidi inediti di "Carina” e il “Bosco magico”...

E il viaggio continua perché il loro progetto prevede anche altri brani inediti delle altre storie del libro...

E una nuova magia c’è stata a Roccacasale la sera di sabato 28 settembre: la magia è iniziata alle ore 21.30 circa...con i canti di ispirazione liturgica di Carmine...e musicati da Salvatore...la cosa più straordinaria è che i due amici sul palco si scambiavano reciprocamente meriti e qualità...sinceri e limpidi...come le loro anime...e il pubblico credeva in loro.. ricambiandoli con applausi e...conversazioni spontanee...un feeling straordinario...

La seconda parte, della magia, quella culturale, la lettura di alcune note del libro...è stata una emozione indescrivibile per me... sentire sussurrare "ecco la maestra"...e poi il caldo abbraccio con l'applauso di famiglie e piccoli alunni di ieri... anche se molti fisicamente no erano presenti.. perché ormai in altri lidi con la loro vita...

Atmosfera magica e calda di affetti...le storie di “Carina” e del “Bosco magico” prendere vita e uscire dalle pagine del libro.. i personaggi cantare... ballare.. parlare... spinti dolcemente dalla musica... dalle voci...di Carmine e di Salvatore...e dalla calda e passionale voce narrante della nostra Laura.

La terza parte ha letteralmente incatenato alle panche generazioni di giovani...e non giovani...con le bellissime canzoni dei complessi e dei cantanti della nostra gioventù e della gioventù di oggi... braccia... voci... luci... abbracciate a Salvatore e a Carmine... in un amplesso amoroso.

E la magia continua: spontaneamente il coro parrocchiale è salito sul palco ad intonare l'inno di San Mariano e di San Gabriele... protettore del paese che si festeggia oggi.... guidati da Carmine che li aveva preparati e da Salvatore che ha curato la parte musicale...poi tante mani e abbracci sinceri e densi di affetto e riconoscenza...emozioni che hanno arricchito il cuore di tutti...artisti e pubblico.

Due ore piene di concerto e letture....Salvatore e Carmine sono stati favolosi....che musica!!!!! che voci!!!!!!!il pubblico che a mezzanotte non voleva andare via e continuava a richiedere canzoni....

Per me è stato molto emozionante tornare dopo più di venti anni a Roccacasale.. rivedere alcuni alunni che ormai sono uomini e donne con famiglia e figli... genitori di alunni assenti che non vivono più in paese dirmi "maestra... io sono la mamma di Romualdo... io sono la mamma di Teodora....."

Sentire il calore delle famiglie... e farti capire che forse durante gli otto anni trascorsi in quella piccola scuola di paese... qualcosa di buono hai fatto .... è stata una serata da sogno....