Pin It

Debutto per le ''Donne del vino'' abruzzesi

La prima uscita ufficiale della nuova compagine abruzzese dell'associazione nazionale ''Le donne del vino''  sarà il Vinitaly 2013

Il cambio al vertice che vede Valentina Di Camillo a capo della delegazione, succedente a due mandati diretti da Katia Masci, sarà presentato al Vinitaly di Verona nell'ambito dell'inaugurazione della manifestazione che vedrà presenti anche l'assessore all'Agricoltura della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, il presidente del Consorzio di Tutela Vini Abruzzo, Tonino Verna, e la sommelier Adua Villa.

Seguirà una degustazione offerta dalle 15 aziende produttrici associate.

L'associazione conta iscritte in Abruzzo già dagli anni '90, fino ad arrivare a quota 25 nell'anno 2013.

Si tratta, ad oggi, di 15 produttrici, e 10 tra sommelier, giornaliste e ristoratrici.

Si pone come obiettivo la promozione della cultura vitivinicola abruzzese da un punto di vista conviviale ma sempre professionale, coinvolgendo il mondo femminile in un'ottica di pari opportunità.

''Sia il vino sia la donna sono espressione di vita: Siamo accomunati da una forza generatrice che a nostro parere va valorizzata con gioia e sprint - spiega Valentina Di Camillo, delegata regionale dell'associazione 'Le donne del vino' –

E' una filosofia che ha preso vigore anche con la presidenza di Elena Martusciello, di recente confermata nel suo incarico.

Nel corrente 25esimo anniversario della fondazione dell'Associazione, siamo tutte pronte a continuare l'opera di rilancio dell'immagine del vino come elemento naturale, carico di simbolismi e di significati''.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna