Stampa
Visite: 951

Crescono in province Pescara e Teramo, calano all'Aquila e a Chieti

Le imprese femminili, in Abruzzo, al 31 dicembre 2012, erano 41.937 (150.548 le imprese in generale), con una variazione, tra il 2011 e lo scorso anno, di 225 unità, pari al +0,54% (+0,46% totale imprese).

Questi i dati dell' Osservatorio dell'imprenditoria femminile di Unioncamere.

A livello provinciale, aumento nel pescarese (9.564 unità, +182, +1,92%) e nel teramano (9.883, +99, +1,01%), mentre sono diminuite nell'aquilano (8.510, -54, -0,63%) e nel chietino (13.980, -2, -0,01%).