Pin It

Bando pubblicato sul B.U.R.A. n.46 del 29.08.2012

CONSIGLIO REGIONALE

DIREZIONE AFFARI DELLA PRESIDENZA E LEGISLATIVI

SERVIZIO AFFARI ISTITUZIONALI ED EUROPEI

BANDO PUBBLICO

Istituzione dell’Elenco regionale dei candidati alla Commissione pari opportunità, ai sensi dell’art. 4, comma 4 della L.R. 14 giugno 2012, n. 26 “Istituzione della Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunità e della parità giuridica e sostanziale tra donne e uomini”.

(Allegato 1 determinazione dirigenziale n. 123 del 21.08.2012 )

Art. 1

Finalità

Il presente bando fissa requisiti, condizioni e modalità per l’iscrizione nell’Elenco regionale dei candidati alla Commissione pari opportunità (di seguito denominato Elenco) ai sensi dell’art. 4, comma 4 della L.R. 14 giugno 2012 n. 26 Istituzione della Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunità e della parità giuridica e sostanziale tra donne e uomini”.

La Regione Abruzzo, in conformità al principio di parità stabilito dall’articolo 3 della Costituzione ed in attuazione dell’art. 81 dello Statuto, istituisce la Commissione per la realizzazione delle pari

opportunità e della parità giuridica sostanziale tra donne e uomini, (di seguito denominata

Commissione) quale organo consultivo del Consiglio e della Giunta regionale.

Art. 2

Oggetto

Il Consiglio regionale procede alla formazione dell’Elenco da cui scegliere i nominativi dei

candidati all’incarico di componente la Commissione.

Con il presente bando il Consiglio regionale non pone in essere alcuna procedura concorsuale o preconcorsuale.

Il presente bando è valido ai soli fini dell’individuazione di soggetti idonei per la composizione della Commissione, che ha sede presso il Consiglio regionale.

Art. 3

Composizione dell’Elenco e modalità

Il Consiglio regionale procede alla formazione dell’Elenco, da cui scegliere i nominativi dei

candidati all’elezione a componente la Commissione.

La composizione, la tenuta dell’Elenco e la selezione dei candidati aventi i requisiti per l’incarico di componente la Commissione sono a cura del Servizio competente del Consiglio regionale, che provvede alla pubblicazione dell’Elenco sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo e sul sito istituzionale del Consiglio regionale.

Il Consiglio regionale istituisce la Commissione pari opportunità e della parità giuridica e

sostanziale tra donne e uomini, composta da 12 componenti eletti con voto limitato a due terzi scelti dall’Elenco e dalla Consigliera regionale di parità. La scelta dei nominativi, comunque, deve garantire che almeno un terzo degli iscritti sia individuato tra quelli designati da associazioni sindacali, datoriali, professionali.

Art. 4

Requisiti e condizioni per l’iscrizione nell’Elenco

Possono richiedere l’iscrizione nell’Elenco i cittadini aventi i requisiti per l’elezione alla carica di Consigliere regionale e aventi titoli o esperienza in campo giuridico, sociale, della comunicazione o in ulteriori ambiti di interventi riconducibili alle funzioni e ai compiti della Commissione; le associazioni sindacali, datoriali e professionali, possono, altresì, designare soggetti da inserire nell’Elenco, in modo da garantire un’equilibrata presenza delle diverse competenze e professionalità.

Della Commissione non possono far parte i consiglieri e gli assessori regionali, ai sensi dell’art. 4 comma 8 della L.R. 14 giugno 2012, n. 26.

Art. 5

Modalità di iscrizione all’elenco

I soggetti interessati all’iscrizione nell’Elenco, devono inviare:

· domanda di partecipazione redatta sul MODELLO “A” allegato al presente bando. A pena

di esclusione; la domanda deve essere sottoscritta dal richiedente e corredata da un

documento di identità in corso di validità;

· curriculum vitae comprovante il possesso dei requisiti di capacità, competenza, esperienza eprofessionalità richiesti, nonché i titoli di studio conseguiti;

· autodichiarazione resa dall'interessato ai sensi del DPR 28 dicembre 2000, n. 445:

“Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa”, secondo il modello

allegato "B";

· copia fotostatica non autenticata di un documento di identità dell’interessato in corso di

validità. Le associazioni sindacali, datoriali, professionali che intendono proporre una candidatura per

l’iscrizione di soggetti nell’Elenco devono inviare la segnalazione del nominativo, corredata da:

· curriculum vitae comprovante il possesso da parte del soggetto segnalato dei requisiti di

capacità, competenza, esperienza e professionalità, nonché i titoli di studio conseguiti;

· autodichiarazione resa dall'interessato( segnalato) ai sensi del DPR 28 dicembre 2000, n.

445: “Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa”, secondo il

modello allegato "B";

· copia fotostatica non autenticata di un documento di identità dell’interessato (segnalato) in

corso di validità.

Le istanze presentate dalle associazioni sindacali, datoriali, professionali devono essere prodotte su carta intestata dell’associazione e sottoscritte dal legale rappresentante della stessa; ciascuna associazione può formulare una sola candidatura; nel caso in cui le associazioni femminili, gli ordini professionali, le organizzazioni sindacali fanno pervenire una doppia segnalazione, è preso in considerazione il primo nominativo indicato, salvo revoca espressa.

I nominativi pervenuti in esito alla pubblicazione del presente bando formano l’Elenco. In caso di dimissioni dei componenti la Commissione, o di altra causa di cessazione dall’incarico, il Consiglio regionale provvede all’integrazione della Commissione con nuovi nominativi scelti all’internodell’Elenco.

Art. 6

Termine e modalità per la presentazione della domanda

1. La domanda per l’inserimento nell’Elenco, redatta secondo il modello allegato “A”, è inviata al Servizio Affari Istituzionali ed Europei del Consiglio regionale (Via M. Jacobucci, n. 4 – 67100 L’Aquila) a mezzo di raccomandata A/R, o a mezzo di posta elettronica certificata al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo e sul sito istituzionale del Consiglio regionale www.consiglio.regione.abruzzo.it.

2. Sulla busta contenente la domanda, o come oggetto della e mail, è apposta la dicitura: "Domanda per l’iscrizione all’Elenco regionale dei candidati alla Commissione pari opportunità”.

Art.7

Privacy

Ai sensi del combinato disposto di cui agli articoli 7 e 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.

196:”Codice in materia di protezione dei dati personali”, i dati personali raccolti in relazione al presente bando saranno trattati, anche con strumenti informatici, nell'ambito del procedimento per il quale gli stessi sono resi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna