Pin It

Incontro con il Presidente Antonio Di Marco

Il 24 ottobre, alle ore 10,00 nella Sala Tinozzi del Palazzo della Provincia.

Invito del Presidente:

Ad un anno dal mio insediamento al governo della Provincia di Pescara credo sia per me un dovere render conto del mio operato.

E’ stato un anno complicato, dove non sono mancate le difficoltà, a tutti i livelli, derivanti dalla contrazione di risorse, sia economiche che umane, e i bisogni sempre più impellenti del territorio.

Ma il mandato ricevuto dai Sindaci, in nome della cittadinanza che essi rappresentano,

è per me un motivo di onore ed orgoglio e, soprattutto, di grande responsabilità.

Anche per questo ho cercato di vivere questa esperienza con entusiasmo e passione,

impegnandomi nel mio incarico istituzionale a tempo pieno.

Stiamo vivendo un momento di grande trasformazione, sia per la situazione economica e

finanziaria in cui versano gli Enti Locali – e in particolari le attuali Province - che per i profondi cambiamenti normativi ed organizzativi decisi dal Governo e dal Parlamento.

Mi riferisco innanzitutto alle politiche di finanza pubblica e alla riforma della pubblica

amministrazione: tutte cose che incidono profondamente sulle politiche provinciali.

Durante questo primo anno di Amministrazione, nonostante la situazione complessiva,

considerato che nel maggio scorso sono stato eletto Presidente dell’UPI Abruzzo, ho cercato di tracciare la strada per un rilancio delle Provincie abruzzesi.

“Nella politica - diceva Don Luigi Sturzo - come in tutte le sfere dell'attività umana, occorre il tempo, la pazienza, l'attesa del sole e della pioggia, il lungo preparare, il persistente lavorio, per poi, infine, arrivare a raccoglierne i frutti.”

Alla luce di tutto questo ho intenzione di riassumere questo primo anno di lavoro e raccontare una esperienza amministrativa ed umana fatta di una quotidianità piena di speranze e di preoccupazioni, e nel contempo, vista la presenza del Presidente nazionale UPI, Achille Variati, vorrei cogliere l’occasione per fare il punto sul ruolo delle nuove Province o Enti territoriali di area vasta.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna