Stampa
Visite: 585

Da domani si naviga sulla spiaggia di Pescara

di Francesco Rapino

Da domani, venerdì 1° maggio, prenderà il via il progetto “Wi-Fi to coast” che assicurerà la copertura wireless dell’intera Riviera e di altre zone limitrofe.

“Da domani si naviga sulla spiaggia di Pescara – ha detto l’assessore all’Innovazione Tecnologica del Comune di Pescara, Bruna Sammassimo – ringrazio Riccardo Iacobone, la sua società si è aggiudicata il progetto, ed il consigliere Riccardo Padovano, ha convinto i balneatori a fare questa installazione all’interno degli stabilimenti balneari che hanno capito l’importanza di dare una connessione internet gratuita che oggi è diventata una necessità, poi ringrazio anche Alessio Zaffiri.

Siamo ad un giorno dalla realizzazione di questo progetto che riguarda la copertura internet di tutto il litorale pescarese, da nord a sud. L’iniziativa fa parte di un progetto regionale che è denominato ‘Wi Fi Free’ con il quale la Regione ha voluto coinvolgere 19 comuni della costa tra cui anche il nostro. Lo abbiamo potuto fare grazie ad un’offerta molto vantaggiosa della Micso.

L’attività che andiamo a realizzare la utilizzeremo anche per altri punti della città nel prossimo mese, in piazza 1° Maggio e in corso Umberto.

Le credenziali devono essere utilizzate per effettuare il login per quattro ore al giorno, abbiamo limitato l’utilizzo a quattro ore per evitare che ci siano degli abusi in tal senso.

Il servizio Wi Fi nell’intero territorio pescarese consente lo sviluppo al territorio e con l’inizio della stagione estiva si rendono più appetibili le nostre spiagge, anche sotto il punto di vista tecnologico.

Questo servizio è anche di natura collettiva perché riguarda anche e soprattutto la collettività locale, infatti i giovani potranno navigare sia per comunicare con gli amici che per fare le ricerche.

Per me è un primo passo verso la Smart City. In questo modo la città diventa attiva anche sotto questo profilo”.

“La registrazione avviene una sola volta ed ha la validità di un anno – ha spiegato Alessio Zaffiri, responsabile dei servizi informatici del Comune di Pescara – il servizio è gratuito ed ha una lunghezza di sette chilometri, quindi tutta la riviera è coinvolta.

Il Wi Fi ci permette di garantire anche altri servizi come la videosorveglianza, quindi la sicurezza, ed il rilevamento delle condizioni atmosferiche ed ambientali, in questo modo ci avviamo verso la Smart City”.