Pin It

Riceviamo e pubblichiamo

Caporale: “Tutto è pronto, ma senza sentire i diretti interessati”

L’Elettrodotto Villanova - Gissi è una linea ad altissima tensione (380 KV chilovolt) e perciò da qualificarsi come autostrada energetica ed interessa 2 Province, 16 Comuni e 70 chilometri di territori abruzzesi destinati a risentire gravemente degli impatti dei tralicci, in molti casi vicini ad abitazioni o attività, con conseguenti irreversibili danni al paesaggio e alla qualità di vita.

Dichiarazione di Walter Caporale, Capogruppo dei VERDI al Consiglio Regionale:

“L’opera ha già ottenuto dal Ministero dell’Ambiente il decreto di Compatibilità ambientale. Manca l’intesa Stato-Regione prima dell’autorizzazione del ministero dello Sviluppo economico però nessun Comune dei 16 interessati ha mai partecipato a tavoli o riunioni prima della presentazione dell’istanza da parte della Abruzzoenergia spa

Nei tavoli non sono state ascoltate tutte le parti, compresi i Comitati cittadini tutto ciò eludendo ancora una volta il diritto sancito con la legge 16 marzo 2001 n. 108 (pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’11 aprile 2001, supplemento ordinario n. 80), con cui l’Italia ha ratificato la Convenzione Europea sull’accesso alle informazioni, la partecipazione del pubblico ai processi decisionali e l’accesso alla giustizia per quanto riguardo la materia ambientale (Convenzione sottoscritta ad Aarhus il 25 giugno 1998.)

Per i motivi esposti ho chiesto con una lettera inviata alle loro sedi al Presidente Chiodi, all’Assessore all’Ambiente Di Dalmazio, al Direttore Sorgi di incontrare al più presto i Comuni interessati e ho presentato un’interrogazione urgente per chiedere al Governo regionale se intenda rispettare la citata Legge 108 e permettere che nel percorso di approvazione e discussione per la realizzazione di  d’impatto ambientale vengano informati i cittadini in modo adeguato, efficace e a tempo debito, permettendo che vengano assicurate le possibilità di partecipazione offerte al pubblico.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna