Pin It

Torna con la sua quinta edizione, la “MonteMare – Camminata Sportiva”

di Francesco Rapino

L’evento è organizzato dall’Asd Angeli Custodi e si svolgerà domenica 7 agosto con partenza alle ore 5.30 ed arrivo alle 19.30.

Si tratta di una camminata non agonistica e non competitiva Blockhaus – Francavilla al Mare 50 km/2.142D-

La MonteMare si articola attraverso tre possibili percorsi diversi per lunghezza e difficoltà.

Percorso A: Blockhaus – Francavilla al Mare (50 km/2.142D-) -58% asfalto, 42% sterrato.

Percorso B: Blockhaus – Fara FIliorum Petri (29 km/1932D-) -100% asfalto.

Percorso C: Fara FIliorum PetriFrancavilla al Mare (21 km/210D-) -14% asfalto, 86% sterrato.

I percorsi saranno segnalati da frecce, tabelle chilometriche e da personale agli incroci.

Il ritrovo è fissato in piazza Santi Angeli Custodi – Francavilla al Mare: alle 5.30 per i partecipanti ai percorsi A e B e alle ore 12 per i partecipanti al percorso C.

“Un evento unico nel suo genere nella nostra provincia – ha sottolineato il presidente dell’Asd Angeli Custodi, Francesco Di Maio – si parte dal Blockhaus, quota 2 mila, poi ci sarà una camminata di 12 ore circa, si arriva al mare. è una camminata che riscopre tutta la provincia di Chieti, si passa dalla montagna e dalla collina con le nostre colture tradizionali per poi arrivare a Francavilla, lungo la costa, per ammirare il nostro mare. è un evento che attrae persone da ogni parte della regione e anche dal resto d’Italia.

È un’esperienza da fare insieme con gli amici per condividere lo stare insieme ed il percorso con i vari tratti di strada. Questo ripercorre un po’ il nostro senso della vita.

Gli autobus porteranno i partecipanti da Francavilla in montagna e poi si riscenderà a piedi.

Durante il percorso avremo un’assistenza apprezzata con l’ambulanza con medico a bordo, la Protezione Civile, questo di supporto per chi non ce la fa. Quindi una passeggiata in campagna in tutta sicurezza, una bella esperienza che invitiamo tutti a fare.

I partecipanti sono circa 100, si possono fare anche dei tratti intermedi da Fara Filiorum Petri che è circa la metà del percorso, con la strada che costeggia il fiume Foro, in questo modo possiamo ammirare anche le bellezze naturalistiche che ci accompagnano in questa splendida provincia di Chieti”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna