Stampa
Visite: 792

Opere stradali per pedoni e ciclisti

di Francesco Rapino

Questa mattina, al Michetti di Francavilla al Mare, davanti ai ragazzi delle scuole, sono stati presentati i risultati del progetto "A Piedi Sicuri".

Si tratta di un progetto cofinanziato dalla Regione Abruzzo, finalizzato a creare una nuova cultura della sicurezza stradale sui territori dei Comuni partner (Francavilla al Mare – capofila, Ripa Teatina, Torrevecchia Teatina), attraverso azioni diversificate che prevedono la realizzazione di opere stradali dedicate alle utente deboli, attività di informazione e sensibilizzazione rivolte agli allievi delle scuole, attività di comunicazione rivolta alla cittadinanza, attività formative rivolte ai tecnici progettisti e agli agenti di Polizia Municipale, realizzazione del centro di monitoraggio e del forum di sicurezza stradale.

“Abbiamo unito le forze – ha spiegato l’architetto progettista Luciano Cera – cercando di dare man forte alle utenze deboli per la messa in sicurezza dei percorsi casa-scuola.

Questo perché c’è stata una riduzione degli incidenti stradali, ma purtroppo c’è stato un incremento degli incidenti che hanno coinvolto le utenze deboli.

Quindi è un progetto che guarda con molta attenzione a questo aspetto. Anche le opere che sono realizzate dai Comuni guardano al miglioramento della sicurezza stradale.

C’è la presentazione molto importante che mira alla cultura, all’informazione stradale verso i giovani. La riduzione degli incidenti stradali è data anche dalla patente a punti, raggiungendo gli obiettivi che l’Europa ha imposto all’Italia, però è vero che c’è anche l’incremento degli incidenti nei confronti delle utenze deboli, quindi noi abbiamo attuato questo progetto multidisciplinare.

Oggi presentiamo il progetto ai ragazzi per fargli capire quali possono essere i pericoli che loro incontrano andando in giro. Abbiamo parlato con i Comuni della provincia di Chieti e con le forze dell’ordine per dei casi specifici sulla sicurezza stradale e sulle norme che vanno meglio applicate per avere maggiore sicurezza verso i cittadini.

Faremo un monitoraggio complessivo dei tre comuni per dare vita al centro di monitoraggio per la sicurezza stradale,è un obbligo di progetto. Anche qui ci sono diverse fasi”.

Per quanto riguarda le opere, a Francavilla al Mare l’amministrazione comunale intende procedere alla realizzazione di una pista ciclabile lungo le vie Pola, via Istria, via Bolzano, via Alento, piazza Benedetto Croce, viale Nettuno e piazza Sirena, costituendo in tal modo un percorso di collegamento per i velocipiedi tra la pista ciclabile di via Cristoforo Colombo e quella di via Aldo Moro.

Il progetto è finalizzato pertanto ad incentivare la modalità ciclabile, tutelare la sicurezza dei ciclisti e migliorare quindi anche le stesse condizioni di sicurezza per quegli utenti della strada che già attualmente e non in numero irrilevante, percorrono giornalmente l’itinerario, o parte di esso.

Lungo il percorso in questione è presente l’Istituto Scolastico “Filippo Masci”, negozi di vario genere, giardini pubblici, abitazioni, bar ed altre strutture che motivano la frequente e numerosa affluenza di ciclisti nella zona.

A Ripa Teatina il progetto di intervento interessa la realizzazione di un tratto stradale che si immette dalla strada provinciale n° 16 (Ripa-Tollo), denominata via Chieti, e termina all’interno di un’area a servizio del Polo Scolastico Comunale.

Il progetto consentirà di trasferire le fermate degli scuolabus nella zona retrostante il Polo Scolastico, consentendo agli alunni di salire e scendere dai mezzi in sicurezza.

A Torrevecchia Teatina il progetto va ad integrarsi con il programma di opere del comune finalizzato alla messa in sicurezza della rete stradale di competenza e prevede l’attuazione di interventi per la sistemazione di via Valleparo che, nonostante la sua posizione a ridosso del centro abitato, si presenta stretta, dissestata, senza marciapiedi, non adeguata alle mutate esigenze conseguenti allo sviluppo edilizio e pericolosa per gli utenti della strada (pedoni ed automobilisti).

“Si tratta di opere avviate che mirano alla sicurezza stradale – ha sottolineato il sindaco di Francavilla, Comune capofila, Antonio Luciani – con finanziamento regionale avuto dal Comune di Francavilla al Mare, insieme a Torrevecchia Teatina e a Ripa Teatina.

Si tratta di opere concrete perché noi realizzeremo due marciapiedi su un ponte che abbiamo sulla Nazionale sul fiume Alento, un ponte che non prevedeva un transito pedonale ed ora ce l’ha.

Abbiamo voluto fare questo incontro con i ragazzi delle scuole per informarli sui pericoli della strada, strada che cerchiamo di rendere più sicura, importante è il rispetto delle norme del codice della strada.

Siamo stati veramente a braccetto con il Comune di Torrevecchia e Ripa, in questo modo abbiamo reso più appetibile il progetto, abbiamo avuto questo cospicuo finanziamento regionale. Dobbiamo dire che ci sono tanti modi per collaborare e noi stiamo dimostrando che non ci comportiamo da isole ma siamo tutti collegati ed andiamo tutti nella stessa direzione”.