Pin It

Torna L’Ora della Terra

Dopo l’ambizioso Accordo Internazionale di Parigi, nella COP21 sul clima, che si prefigge di limitare il riscaldamento globale sotto i due gradi coinvolgendo tutti i Paesi del mondo, la mobilitazione torna a farsi sentire il 19 marzo con l’Ora della Terra – Earth Hour.

Il più grande evento mondiale del WWF contro il cambiamento climatico in cui si spegneranno simbolicamente le luci per un’ora, dalle ore 20.30 alle 21.30 dal Pacifico alle coste atlantiche.

Dall’Opera House di Sydney alla Torre Eiffel fino alla Basilica di San Pietro, i principali monumenti del pianeta parteciperanno a questa grande ‘ola’ di buio.

La Riserva Naturale Regionale Oasi WWF “Calanchi di Atri” aderisce come ogni anno all’iniziativa globale, organizzando per l’occasione un’entusiasmante serata all’insegna della scienza e della cultura nella splendida cornice della città ducale di Atri.

Entrando nel vivo dell’evento, alle ore 19.30 ci sarà un piacevole aperitivo a lume di candela presso Bar Duomo, con vista sulla maestosa Cattedrale di Santa Maria Assunta in attesa dello spegnimento delle luci alle ore 20.30, dell’imponente campanile - il più alto d’Abruzzo - e di piazza Duomo con l’immancabile foto di rito!

L’emozionante e suggestivo “momento del buio”sarà l’occasione per aprire un interessantissimo incontro con il Gruppo Astrofili Pescaresi (GASPRA) che, con l’ausilio del telescopio, condurranno il nostro sguardo sino alla sfera celeste.

Ad allietare ulteriormente l’evento più importante dell’anno per il nostro pianeta, si prevede a seguire una visita guidata in apertura straordinaria dell’adiacente Palazzo Mambelli, un pregevole palazzo privato ove si celano le vestigia di un elegantissimo trascorso storico tra la rivoluzione francese e la Grande Guerra, con il coinvolgimento attivo da parte del dott. Giancarlo Prosperi, della figura di Ariodante Mambelli.

Un patriota, un filosofo, una grande personalità che intrattenne fluenti scambi epistolari con Garibaldi e Mazzini proprio nel momento cruciale della storia della Nazione, di cui saranno visionate ed esposte alcune lettere al grande pubblico per tale occasione.

Il fine dell’evento è quello di accendere i riflettori sulla problematica del riscaldamento globale, alla quale non possiamo rimanere indifferenti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna