Pin It

Dal Consigliere Regionale Maurizio Acerbo riceviamo e pubblichiamo

Al Presidente

del Consiglio Regionale

Dott. Avv. Nazario Pagano

SEDE

Interrogazione

(Adempimenti legge regionale vita indipendente)

Premesso che

con verbale n. 133/3 del 13 novembre 2012 è stata approvata dal Consiglio la legge regionale 23 novembre 2012, n. 57 “Interventi regionale per la vita indipendente”;

la stessa legge è stata pubblicata sul Bura n. 65, del 5 dicembre 2012, ed è entrata in vigore il 6 dicembre 2012;

Constatato che

la legge, all’articolo 16, prevede: “Entro novanta giorni dall'entrata in vigore della presente legge, la Giunta regionale presenta al Consiglio per l'approvazione, le linee guida concernenti l'applicazione delle disposizioni della presente legge.”;

Considerato che

la legge regionale in questione è stata frutto di anni di confronto, nella Commissione competente, tra i consiglieri e le Associazioni delle categorie interessate ed è stata salutata come la concretizzazione di “un nuovo welfare”;

Rilevato che

a nove mesi dalla sua entrata in vigore ancora non sono state portate all’attenzione del Consiglio Regionale le linee guida per l’attuazione della legge;

il responsabile del Movimento per la Vita Indipendente dell’Abruzzo e delegato regionale della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) Nicolino Di Domenica nel denunciare questo ritardo nell’emanazione delle Linee Guida ha sollevato il dubbio più che legittimo che “forse si teme che con questa legge gli istituti saranno penalizzati?” e che “nella nostra Regione la disabilità è ancora un affare!”, rimarcando che “i progetti personalizzati di assistenza a domicilio, rivolti alle persone con grave disabilità, porterebbero a costi assai più ridotti rispetto a quelli degli istituti, senza contare la migliore qualità dell’assistenza, gestita direttamente dalle stesse persone con disabilità”

il sottoscritto consigliere regionale, Maurizio Acerbo,

interroga

l’assessore alle Politiche sociali

per sapere

  • le ragioni dell’enorme ritardo da parte della Giunta, a che punto sia la predisposizione delle linee guida e quando saranno inviate al Consiglio Regionale per l’approvazione.

consigliere regionale

Maurizio Acerbo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna