Pin It

L’altra mattina, 13 ottobre, il terreno abbandonato all'interno della ex Caserma Pierantoni a Chieti,è stato bonificato dalle erbacce.

Ritengo utile far conoscere alla cittadinanza questa pulizia perché sollecitata dai cittadini. 

Quando l'amministrazione si rende conto del problema e lo risolve non si può che ringraziarli.

D'altronde con poche ore di lavoro e con un mezzo idoneo, questi 100 metri di terreno ha rivitalizzato l'ambiente.

Un po’ di storia per rammentare l'abbandono di questa operazione che spetta al comune in quanto proprietario dell'edificio.

L'ex sindaco Cucullo ogni tanto provvedeva a questa bonifica. L'ultima fu eseguita nel 2003.

Poi, per cinque anni, con l'ex sindaco Ricci, non è stato fatto niente.

All'insediamento della nuova giunta con il sindaco Di Primio, dopo sette mesi, il 3 dicembre 2010,l'assessore Bevilacqua fece effettuare la pulizia, dopo ben sette anni..

Da quella data sono trascorsi 10 mesi per effettuare una nuova bonifica.

Troppi! Assessore Bevilacqua, bisogna inserire a programma questa pulizia che se non si fa procura problemi igienici alle abitazioni .

Consiglierei di affidare la gestione di questo terreno agli scout della parrocchia di Sant'Agostino che immagino sarebbero ben felici.

Ma attenzione caro assessore, come ha accertato, bisogna mettere in sicurezza la zona da probabili crolli.

Attualmente chiunque può entrare!

Luciano Pellegrini

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna