Pin It

In ogni caso paga sempre il cittadino

Sono andato a pagare la tassa di circolazione per la mia auto:

- Sa, il bollo è aumentato del 10% per risanare il deficit creato negli anni passati dalla pessima gestione delle Asl.

Poi sono passato in farmacia a spedire una ricetta:

- Sa, per ogni confezione ci sono da pagare due euro per risanare il deficit creato negli anni passati dalla pessima gestione delle Asl.

Poi leggo sul giornale: il direttore generale della Asl di Teramo riceverà un premio di 30.000 (trentamila) euro per il buon risultato ottenuto nell’anno 2011.

Mi congratulo con il suddetto direttore: ha svolto diligentemente l’incarico avuto; ha fatto il suo lavoro in modo egregio; ha fatto semplicemente il suo dovere.

Appunto per questo non capisco il perché della gratifica.

Al contrario invece, ai dirigenti che a suo tempo non hanno svolto bene il compito loro assegnato, a questi dirigenti andrebbero addebitate le somme che i cittadini versano alla Regione Abruzzo tramite bollo, ticket.

Invece: il dirigente sbaglia, il cittadino paga; il dirigente fa il suo dovere venendo gratificato, e il cittadino paga.

In ogni caso paga sempre il cittadino.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna