Pin It

Agli annunci di Gianni Chiodi non crede più nessuno

''Sono quasi quattro anni che il presidente della Regione, Gianni Chiodi, annuncia l'arrivo di decine o talvolta di centinaia di milioni di euro che avrebbero dovuto letteralmente inondare l'Abruzzo ed annegare tutti, fino all'ultimo dei cittadini''.

Lo premette Carlo Costantini, capogruppo IdV in Consiglio regionale d'Abruzzo, per osservare: ''Peccato, però, che quando incontro imprenditori, pensionati, liberi professionisti, giovani, non solo rispondono che nessuno di loro se ne è mai accorto e che di questo fiume di soldi non ne hanno mai visto nemmeno una goccia, ma sostengono, a ragione, che non si era mai vista in precedenza una Regione tanto vorace nel pretendere soldi dai cittadini ed altrettanto incapace nell'erogare i servizi''.

La conclusione, per Costantini, è che ''ormai agli annunci quotidiani di Chiodi e dei suoi (ricordo a me stesso che solo ieri Masci ha sbandierato la disponibilità di circa 63 milioni di euro per il 2016), non ci crede piu' nessuno''.

''L'unico vero primato che si può riconoscere al Presidente della Giunta regionale, a questo punto, è quello degli annunci - conclude ironicamente - Per cui da oggi in poi sarà giusto chiamarlo: Chiodi l'annunciatore''.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna