Pin It

Pdl, da Chiodi azioni concrete da Pd solo proclami

''E' la solita storia: mentre c’è un governo regionale delle azioni concrete, il PD vagheggia di fantomatiche lobby a favore dell'Abruzzo; ma alla nostra regione occorrono fatti e sono quelli che realizza il presidente Chiodi e la sua maggioranza''.

Lo dice il portavoce PdL Abruzzo, Ricardo Chiavaroli, che aggiunge: ''La prova è nella constatazione che mentre l'opposizione ripropone le solite critiche generiche sulla gestione dell'emergenza, il presidente Chiodi ha già deliberato lo stato di crisi di tipo B, il che comporta peraltro che in tal caso non vi sarà un aggravio di tassazione a carico degli abruzzesi per far fronte alle spese di gestione per il maltempo''.

''E' non è secondario notare - precisa - che l'Abruzzo sia stata la prima regione in assoluto a richiedere lo stato di emergenza B, seguita poi in questo schema da tutte le altre regioni italiane colpite dal flagello neve''.

''Ecco perché - conclude Chiavaroli - possiamo sostenere che, ad esempio, la comunicazione del premier Monti a Chiodi nell'incontro avvenuto oggi a Roma, e con la quale si stabilisce che le spese regionali per l'emergenza neve sostenute e da sostenere saranno pagate dallo Stato, dimostra ancora una volta lo stile differente tra chi si limita ai proclami e chi invece, come Chiodi, agisce dove occorre ed ottiene quanto necessario''.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna