Pin It

Per la poltrona si scomoda la storia!

di Tullio Parlante

La passerella è finita.

Gli stati generali sono terminati.

I presenti hanno detto la loro.

Gli assenti, come le opposizioni, hanno ribadito e confermato che il luogo di discussione, per quanto riguarda le decisioni che riguardano i problemi del Paese, non esiste un altro luogo se non il Parlamento.

Che il contenuto di questa scatola di costose sfilate non ha prodotto nulla che non si potesse discutere in altro luogo.

Etc...etc...Ora, la genialità del Presidente del Consiglio è stata quella di cercare una convocazione singola di ogni forza di opposizione, per cercare forse di ripetere quello che la storia ci ha raccontato tra Orazi e Curiazi? 

Una coalizione - composta da più partiti politici - opera con gli stessi obiettivi, le stesse finalità, per cui, cercare di convincere singolarmente uno di loro (seminando zizzania) significa scendere al più basso livello di argomentazioni futili e inutili, cercando in tutti i modi di portare a casa qualche speranzoso risultato.

Quando non si hanno argomentazioni per sostenere una o più cause, si ricorre alla sciacquetteria popolare, carica di fantasie e speranze illusorie, per cercare di salvare il salvabile.

Un Governo che si rispetti, pur nelle differenze ideologiche, in un momento come quello che stiamo vivendo, coinvolge anche le opposizioni per fare delle scelte che "comunque" coinvolgono tutti gli italiani.

Non si può far finta che il Parlamento, supremo organo di rappresentanza di tutta la collettività, non esiste per le scelte che seppur fatte, andavano condivise con tutti i rappresentanti del popolo. 

D'altronde, quando assistiamo a fatti vergognosi, come il ritorno a casa dei boss al 41/bis, e il Ministro della Giustizia rimane al suo posto., che cosa dovrebbe pensare il libero uomo di strada?

L'elargizione di soldi, che non ci sono o ce ne sono pochi, per incentivare l'acquisto di monopattini senza avere una visione che va oltre il normale accontentino, in che tipo di prospettiva futuristica ci proietta?

Ammesso e non concesso che un futuro esiste o potrà esistere ancora. Persone che non hanno ancora ricevuto la cassa integrazione e, il presidente INPS è ancora al suo posto, e.......potremmo continuare.

Non v'è dubbio che la prima parte del problema covid19 abbia creato non pochi problemi, ma, allo stato attuale, ovvero nella seconda fase, bisogna prendere delle decisioni che dovranno andare solo in favore di una ripresa immediata per cercare quella ripartenza che tanto necessità.

Diversamente, con il gioco delle tre carte continuative, potremmo avere un autunno talmente caldo e preoccupante da farci cominciare a porre dei problemi sia di risalita economica che di salvaguardia occupazionale, e, lasciamo alla storia gli Orazi e Curiazi.

La nostra realtà è ben diversa. 

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna