Pin It

Nuovi futuri campioni all’orizzonte

di Gianmarco Arca

Paolo Rossi venne scoperto a Chieti da " Lucky Luciano" Moggi, in occasione di un torneo giovanile: aveva 14 anni e due anni dopo lo avrebbe portato alla Juventus. Dal Chieti è stato lanciato Fabio Grosso, colui che ci ha regalato l'ultima grande soddisfazione internazionale; e nel Chieti ha giocato Enrico Chiesa, padre di quel Federico destinato a rappresentare la rinascita del " defunto" calcio italiano.

Immobile ha la moglie di Francavilla al Mare; Insigne qui è di casa, anche se è rimasto in panchina nel momento meno opportuno; mentre i " sogni Mondiali " per una imminente, adrenalinica estate naufragavano senza rimedio in quel nefasto 13 novembre scorso: compresi "quelli di gloria" del manoppellese Verratti.

Ilaria D'Amico è amica di Chieti, del Premio Prisco è componente di giuria.

Buffon è un raffinato intenditore d'arte, davvero! Quanto la Svezia in Russia.

Speriamo che la mancanza di impegni in azzurro (sic) per questo giugno non lo spingano ad accompagnare l'amata per le tanto suggestive, quanto prive di bandiere tricolori, vie dell'antica Theate: ci evocherebbe troppi dolori....

Meglio di no, lacrime mai! Il Mondiale è alle porte ....La " sVentura " passerà.....Ed un altro Paolo Rossi partirà da Chieti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna