Conflitti in Regione Abruzzo

''In Regione Abruzzo è ormai guerra aperta tra due caste: quella dei politici, che perseguono l'obiettivo di accrescere il loro potere clientelare, indebolendo quello di interdizione della burocrazia; e quella dei burocrati, che si oppongono a qualsiasi cambiamento, per conservare intatti i loro privilegi, in termini economici e di gestione pura del potere''.

Lo sostiene Carlo Costantini, capogruppo IdV in Consiglio regionale, in merito allo scontro tra dirigenti e Giunta sulla riforma del personale.

Ricostruzione difficile all'Aquila

Condivido le considerazioni di Giustino Parisse sull’ennesima querelle tra il sindaco Massimo Cialente e il presidente/commissario Gianni Chiodi sulle problematiche relative alla ricostruzione del capoluogo abruzzese.

IdV: Chiodi licenzi subito il direttore generale Asl Teramo

Una risoluzione urgente, da discutere nel corso della prossima seduta del Consiglio regionale d'Abruzzo, è stata depositata stamane da Cesare D'Alessandro (IdV), il quale chiede che si proceda alla rescissione del contratto del direttore generale della Asl di Teramo, Giustino Varrassi.

Monta la polemica sui manifesti apparsi in più punti a Pescara

"Il Pdl mantiene gli impegni. Fuori dalle case popolari rom e delinquenti".

Questo il manifesto 6 metri per 3 metri affisso, con tanto di simbolo del Pdl, in vari punti della città che ha scatenato le polemiche tanto che sarebbe già in corso la copertura.

Dopo la seconda guerra la ripresa della città cominciò con due panini

Massimo Cialente il 24° sindaco dell’era repubblicana

dovrà condurre l’aquila nel nuovo rinascimento

di Amedeo Esposito

Massimo Cialente, per la seconda volta a palazzo Margherita, è il 24/mo sindaco eletto dell’era repubblicana, a partire dal 1948.

I galantuomini suoi predecessori – almeno fino all’ultimo Tullio De Rubeis, 1980-1985  furono impegnati nella ricostruzione economica, morale e intellettuale della città, uscita dalle macerie della seconda guerra mondiale.