Essere o non essere! Sbagliato. Mollo o non mollo la poltrona?

di Tullio Parlante

Quando si legge o si sente solo il cognome Zingaretti, viene subito in mente la grandezza di un grande attore di cinema e teatro.

Ogni cinque anni ri-tornano le promesse!

di Tullio Parlante

Rieccoli, tutti allineati sulla linea di partenza per cercare di essere eletti.

Sono i “futuri” sindaci di Chieti.

Libertà di espressioneViviamo in una forma astratta di democrazia?

di Tullio Parlante             

E’ surreale ascoltare il racconto/denuncia della signora Adjisam Mbengue, quando la stessa “accusa” di razzismo un cameriere che, dopo averla servita a tavola, si è allontanato alzando un braccio al cielo (da considerare che quel gesto può avere tanti significati)  mormorando delle parole all’indirizzo di un ritratto del Duce.

Credo si possa dire abbiamo raschiato il fondo!

di Tullio Parlante

Come si fa ad avere “ancora” fiducia nella politica?

Come si fa a dire al cittadino di andare a votare? Chi ci dovrebbe, eventualmente, rappresentare? Etc. Etc…

Meno male che siamo in democrazia!

di Tullio Parlante

Ma come si fa a sostenere che se dovesse cadere questo Governo non si va ad elezione?