Pin It

Anche l’Aquila è stata bombardata

L'8 dicembre 1943 L'Aquila fu colpita da un violento bombardamento da parte degli alleati anglo-americani che distrusse la stazione ferroviaria, l'officina della Banca d'Italia e l'aeroporto, allora localizzato in Piazza, d'Armi, causando numerosi morti e feriti.

La città venne risparmiata solo a causa della permanente instabilità meteorologica nel periodo previsto.

Una bomba però cadde all’incrocio fra via Paganica e Via Andrea Bafile, quasi difronte al portone principale dell’allora tribunale provocò tanta paura ma fortunatamente pochi danni.

Sopra il portone era posta una scritta con lettere attaccate al muro: PALAZZO DI GIUSTIZIA.

La bomba fece cadere le prime due lettere per cui, per diverso tempo, rimase la scritta “LAZZO DI GIUSTIZIA”.

Nella foto, a destra Via Paganica; a sinistra il portone del Tribunale.

Attualmente il palazzo ospita il Comune dell'Aquila, con ingresso dal lato di Piazza Palazzo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna