Pin It

C’è anche l’ex scuola elementare di Roio Piano

di Fulgenzio Ciccozzi

L’ex scuola elementare di Roio Piano (inagibile), ubicata in via della Parrocchia, poi ampliata con un nuovo edificio in cemento armato (destinazione d’uso casa dello studente), rientra nel piano di alienazione e valorizzazione immobiliare del comune dell’Aquila, come si evince dall’allegato B del verbale n. 85 della delibera municipale del 24 agosto 2015.

In questo caso l’anno di riferimento per le previsioni di entrata nelle casse comunali è il 2017, e il valore minimo di vendita ammonta a euro 330.000,00 (per una superficie di 8226 metri quadrati, terreni inclusi).

Tale proprietà non rientra, evidentemente, nei piani d’investimento dell’Ente poiché non più strumentale all’esercizio delle sue funzioni istituzionali, come spiegato nelle note delle considerazioni incluse nell’atto in questione.

La storia di questo complesso edile è lunga e complessa e vede l’interesse di una circoscritta parte della popolazione affinché tale area, lasciata in completo abbandono, fosse recuperata per un uso collettivo (ultima richiesta di cambio di destinazione d’uso ai fini di utilità sociale risale al 2011).

Negli anni si sono succeduti incontri e riunioni, con gli amministratori locali, che non hanno portato a nulla e non hanno suscitato il ben che minimo interesse.

Fatto sta che sono stati spesi soldi dei contribuenti che non hanno prodotto alcun servizio.

Vista la “mala parata”, è auspicabile che sia l’intraprendenza di un possibile acquirente a permettere il recupero dell’area in oggetto, con il fine di farne buon uso per sé, ovviamente, e per la comunità, dimostrando che investendo e avendo una visione strategica delle future emergenze sociali sia possibile ottenere risultati che coniughino l’utile economico all’utilità sociale, magari creando opportunità di lavoro e servizi per le fasce più deboli.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna