Pin It

Coppa del Gran Sasso d’Italia

L’Automobile Club l’Aquila organizza anche quest’anno la gara di Regolarità auto storiche Coppa del Gran Sasso, che si svolgerà il 13 -14-15 settembre.

La gara toccherà i territori delle quattro province abruzzesi con un percorso che rispetterà, quanto più fedelmente possibile, quello storico che fu tracciato fin dalle prime edizioni alla fine degli anni venti del secolo scorso.

Per tre giorni, 13, 14 e 15 settembre, le quattro province abruzzesi rivivranno il mito della “belle epoque”.

Sfreccianti auto d’epoca, protagoniste indiscusse delle più prestigiose scuderie nazionali e internazionali, si fronteggeranno in una competizione d’altri tempi.

Emozionante e altamente rievocativa torna anche quest’anno La Coppa del Gran Sasso d’Italia, tradizionale manifestazione riservata ad auto storiche, organizzata dall’associazione no profit Ruote d’Epoca Aquilane in collaborazione con l’International Polis Association (Ipa), sezione dell’Aquila.

Il 14 settembre, primo giorno di gara di regolarità turistica Csai, le auto, in partenza dall’Aquila, piazza Duomo, attraverseranno il passo delle Capannelle, Teramo e Giulianova.

Lungo la costa, la gara proseguirà a Pescara e a Chieti Scalo fino a Popoli, da cui partirà la cronoscalata fino a Navelli e all’Aquila.

Il giorno seguente la competizione, in partenza sempre da piazza Duomo dell’Aquila, con attraversamento del Centro Storico, avrà come obiettivo il versante aquilano.

Attraverso Barisciano e Santo Stefano di Sessanio, si giungerà fino a Campo Imperatore, discendendo poi per Montecristo, Filetto, Paganica, Tempera, fino all’Aquila.

“Piacevolmente colpito dall’inserimento dei controlli orari come prova di precisione, confermo che sono poche le coppe che garantiscono determinati standard”: sono queste le parole di Gino Verghini, autorevole partecipante del 2010 e vincitore Ferrari delle Mille Miglia.

La competizione, rilanciata nel 2010 dall’Associazione Ruote d’Epoca Aquilane e patrocinata dall’Automobil Club italiano sezione dell’Aquila (Aci), nasce nel 1929 per iniziativa dell’allora presidente dell’Aci, il Conte Giovanni Centi Colella, con l’intento di promuovere le risorse paesaggistiche delle quattro province della Regione Abruzzo.

Svoltasi regolarmente fino al 1934, la Coppa del Gran Sasso d’Italia ha subito numerose interruzioni fino al 2009, anno in cui l’associazione, in ricordo della scomparsa di due cari amici a causa del sisma, ha riportato in auge l’antica competizione.

Per l’occasione, è stata riassegnata la paternità della manifestazione all’Automobil club dell’Aquila che torna a farsi promotore dell’evento.

A quasi un secolo dal suo ultimo svolgimento, che nel 1929 vide tra gli altri anche la partecipazione di Gabriele D’Annunzio a bordo della sua Ansaldo, l’Associazione Ruote d’Epoca Aquilane dà nuovamente impulso all’iniziativa rinnovandone le antiche motivazioni.

“Il mio intento nasce dal desiderio di rivalorizzare le località paesaggistiche dell’Abruzzo montano, ancora poco note o forse dimenticate” spiega Gildo De Rubeis, presidente dell’Associazione.

“La manifestazione, un tempo cara agli aquilani, ci rende orgogliosi e il nostro augurio è che possa durare a lungo.

Non è un semplice raduno di automobili d’epoca, ma una vera e propria gara, pertanto è d’obbligo curare l’aspetto sportivo della manifestazione, senza però negare alla città un po’ di brio dopo il terribile disastro del sisma”.

La Coppa, che dal 2009 ha avuto un crescendo di interesse, nel 2012 è stata scelta dal Ferrari Club Italia di Maranello quale quarta tappa del suo campionato nazionale, riconoscimento attribuito alla professionalità impiegata nella valutazione sportiva della competizione.

Per questa edizione gareggeranno anche le Ferrari della Scuderia Rossoroma.

Per gli amanti delle “Rosse” la partecipazione è d’obbligo!

Programma

13 settebre

Dalle ore 17,00 alle ore 20,00 ritrovo all'Aquila, in Piazza Duomo, per verifiche, regolarizzazione delle iscrizioni e sistemazione in Hotel; dalle ore 18,00 mostra statica.

Le auto storiche saranno a disposizione dei visitatori che vorranno effettuare un giro per il Centro Storico della Città.

14 settembre

Primo giorno gara di Regolarità Turistica CSAI.

Ore 9,00 partenza dall'Aquila, da Piazza Duomo, attraversamento Centro Storico, Viale della Croce Rossa, ss.80, Arischia, Ortolano, Montorio al Vomano, Teramo, Bivio Mosciano Sant’AngeloGiulianova, Pineto, Montesilvano, Pescara, Chieti scalo, Brecciarola, Popoli, Navelli, Poggio Picenze, Bazzano, L'Aquila.

Ore 18,00 previsto l’arrivo prima vettura.

Ore 20,30 Cena di gala presso il ristorante “ Villa feronia “

15 settembre

Secondo giorno di gara di Regolarità Turistica CSAI.

Ore 9,00 partenza da Piazza Duomo, attraversamento Centro Storico, Bazzano, Barisciano, Santo Stefano di Sessanio, Campo Imperatore, Montecristo, Filetto, Paganica, Tempera, L’Aquila Piazza Duomo. Arrivo prima vettura ore 12,00.

Ore 13,00 pranzo presso  “La Grotta D’Aligi“

Ore 16,30 premiazione in Piazza Duomo.

Vedi anche: Associazione Ruote d’Epoca Aquilane

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna