Stampa
Visite: 1352

Futuro e valorizzazione dei borghi abruzzesi saranno al centro della conferenza programmatica regionale 2011-2012 dell'associazione Borghi Autentici d'Italia (Bai), sabato 19 febbraio, a Castelvecchio Subequo, in provincia dell’Aquila. I comuni aderenti sono una ventina. Nel convegno 'La rete premia' si discuterà dell'importanza di fare squadra. Alla presentazione dell'iniziativa, oggi, hanno partecipato, tra gli altri, il vice sindaco di Castelvecchio Subequo Andrea Padovani, il vice presidente nazionale Bai, Enzo D'Urbano, il delegato regionale dell'associazione, Angelo D'Ottavio, e il presidente nazionale di 'Res Tipica', Fabrizio Montepara.

"Si apre una riflessione - ha detto D'Ottavio - sull'importanza del fare squadra, fare rete tra una serie di comuni che ce la vogliono fare mettendosi insieme, facendo sistema". Per D'Urbano questa rete "vuole diventare una nuova Italia che ridà prospettiva e forza ai piccoli comuni".