Pin It

Attenzione a non strumentalizzare i fatti dimenticando la lezione del passato 

di Gino Di Tizio

Una nuova tangentopoli? Questa è l'emergenza?

Qui ricordo che ai tempi feroci della prima tangentopoli ci fu un giornale, La Repubblica, che scrisse che gli arresti in Abruzzo, in proporzione al numero degli abitanti, mostrava cifre superiori a quelle della Lombardia, dove Mani pulite era nata.

Poi però sono arrivate le sentenze (perché la Giustizia alla fine porta in equilibrio i pesi della bilancia) che hanno mandato assolto tantissimi protagonisti (o vittime?) di quegli arresti, ma intanto il danno era stata fatto, perché questa regione perse una intera classe dirigente, lasciando spazio a personaggi che poi si sono dimostrati di certo non più competenti e nemmeno onesti di chi c'era. 

Resta enormemente significativo, in relazione a quanto avvenuto, anche il fatto che l'unico condannato (per abuso) della vicenda giudiziaria che portò all'arresto della intera giunta regionale guidata da Salini, cioè lo stesso Salini venne poi eletto con tantissimi voti come senatore...

Ripensando a quanto avvenuto in un passato non molto lontano e visto e considerato il brutto momento che stiamo vivendo oggi, nella politica nazionale ed anche locale, c'è da invocare senso di responsabilità da parte di tutti, perché non si possano ripetere gli errori del passato e si aspetti almeno che la giustizia faccia il suo corso, prima di speculare e gridare all'emergenza.

Nell'interesse vero della società in cui viviamo, a prescindere dagli interessi dei partiti e dei politicanti del momento.

Vedi anche:

“Rocco Salini”

“Scandalo in Abruzzo, travolta la giunta regionale”

“19 anni fa l’arresto della Giunta Salini”

“E’ morto Romano Liberati”

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna