Pin It

Francavilla e il Carnevale d'Abruzzo 2918Tutto pronto per la 63^ edizione del Carnevale d’Abruzzo

Si inizia con le sfilate che si terranno nel consueto circuito tra piazzale Stazione e piazza Sirena il 4, 11 e 13 febbraio prossimi a partire dalle ore 15.

“Oltre ai carri allegorici che, come sempre, sfileranno tra le strade di Francavilla nei giorni 4, 11 e 13 febbraio – ha esordito il presidente dell’associazione Carnevale, Nicola De Francesco – ci siamo avvalsi quest’anno della collaborazione di scuole di danza che animeranno e faranno delle coreografie di carri allegorici, voglio nominare quella di Francavilla perché sono stati veramente bravi e disponibili, la Melt Academy, poi c’è Professione Danza di Pescara, Arte Danza e Armonia del Movimento che sono due scuole di Chieti che ringrazio ancora per questa collaborazione.

Altro evento importante, inserito tra le iniziative collaterali di questo Carnevale, è il progetto denominato ‘Visioni di Carnevale’ che comprende tre grossi eventi, quella cinematografica perché sappiamo che c’è sempre stato un rapporto molto intimo, molto stretto tra il Cinema ed il Carnevale, essendo molto legati tra loro sotto il punto di vista della popolarità e del territorio.

Quindi abbiamo organizzato un ciclo di tre film dedicati al Carnevale che sono ‘Irma la dolce’ di Billy Wilder, “I clowns’ di Federico Fellini e ‘Il Circo’ di Charly Chaplin. Questi tre film verranno proiettati all’Auditorium del Palazzo Sirena il 5, 7 e 9 di febbraio.

Poi abbiamo organizzato un ciclo intitolato ‘La città di Patanello’ in cui la nostra maschera del Carnevale d’Abruzzo produrrà due spettacoli di magia, intrattenimento, quindi ci auguriamo che molti bambini e ragazzi vengano ad assistere a questi due eventi.

Infine tra le ‘Visioni di Carnevale’ abbiamo inserito anche un photocontest, in collaborazione con l’associazione Fotoclub Chieti che ha curato l’organizzazione, dove abbiamo accreditato fotografi da varie regioni italiane che produrranno dei lavori che saranno messi in mostra e premiati in occasione del Carnevale estivo.

Ci saranno anche gruppi bandistici come ‘Lu Scaricarell’ di Casoli, il gruppo Banda ‘Città di Chieti’ in versione Street Band ed una scuola di percussionisti caraibici, la scuola Samba Fit. Il costo dei biglietti è rimasto invariato: 5 euro intero, 4 euro in prevendita e ridotti over 65, i disabili accompagnati da una persona entreranno gratuitamente così come gli under 13.

Speriamo che ci sia un’affluenza notevole”.

Il programma. Innanzitutto per quanto riguarda gli eventi collaterali c’è da segnalare “Visioni di Carnevale” organizzato da “Alphaville Nonsolocinema” che si terrà all’Auditorium Palazzo Sirena con ingresso gratuito e si snoderà in tre giornate: il 5 febbraio alle ore 17 “Irma la dolce” (film di Billy Wilder), 7 febbraio ore 21 “Il Circo” di Charly Chaplin) ed il 9 febbraio, sempre alle ore 21 “I clowns” (film di Federico Fellini). Inoltre, sempre all’Auditorium Palazzo Sirena e con ingresso libero, il 6 febbraio alle ore 17 ci sarà “Io odio il carnevale” (spettacolo di burattini) ed il 10 febbraio, alla stessa ora, “Le avventure di Patanello” (spettacolo di burattini). Per quanto riguarda le sfilate, che saranno condotte da Mila Cantagallo, ci saranno cinque carri allegorici: “Il teatrino di Patanello”, “Amore e solo amore”, “Italiani sulla luna”, “Il carrozzone” e Lurrè”. I gruppi che parteciperanno alle sfilate sono: “Lu Scaricarell”, “Samba Fit”, Banda “Città di Chieti”, “Melt Academy”, “Professione Danza”, “Arte Danza”, “Armonia del Movimento” e “Re Carnevale” a cura del Gruppo misto Nct.

Si partirà domenica 4 febbraio alle ore 15 in piazza Sirena con l’apertura ufficiale della 63° edizione del Carnevale d’Abruzzo con la presenza del sindaco di Francavilla al Mare che consegnerà le chiavi della città a Patanello.

Seguirà la sfilata di carri allegorici preceduti dal Gruppo Folk “Lu Scaricarell”.

Domenica 11 febbraio nel circuito tra il piazzale Stazione e piazza Sirena sfilata di carri allegorici preceduti dal Gruppo Folk “Lu Scaricarell” e da Gruppi mascherati.

Martedì 13 febbraio nel circuito tra il piazzale Stazione e piazza Sirena sfilata di carri allegorici preceduti dalla Banda “Città di Chieti” e concorso “La mascherina più bella” con la partecipazione di personaggi dei cartoon, il tutto accompagnato da spettacoli circensi e premiazione de “Il carro più bello”.

“L’associazione Alphaville opera sul territorio di Francavilla da diverso tempo – ha sottolineato la presidente dell’associazione Alphaville, Assunta Grazioso, che organizza ‘Visioni di Carnevale’ – proponendo rassegne cinematografiche da molti anni. Siamo un gruppo di cinefili e come tali intendiamo promuovere la cultura cinematografica a Francavilla e dintorni.

Allora quando il dottor De Francesco ci ha proposto di collaborare nell’organizzazione del Carnevale francavillese abbiamo accettato ben volentieri perché per noi è un modo per diversificare il programma del Carnevale perché è giusto che sia così, il Carnevale non è solo la sfilata dei carri, ma deve essere un periodo in cui Francavilla lo vive.

Quindi siamo ben contenti di questa collaborazione che consiste nella proiezione di tre film in un calendario diversificato con tre film cult. Speriamo che anche questa offerta del Cinema sia gradita ai francavillesi e che tutti possano partecipare”.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 5 euro, 4 euro per gli over 65 e per chi lo acquista in prevendita (dal 2 febbraio al Blu Bar in piazza Sirena o allo Iat al’interno di Palazzo Sirena.

Ingresso gratuito per ragazzi fino a 13 anni e disabili con un accompagnatore.

Per informazioni si può contattare l’Infopoint c/o Iat Palazzo Sirena ai numeri 333 6552327 e 331 7892220.

“È il terzo concorso che facciamo quest’anno – ha detto Raffaele D’Amario, tra i promotori del concorso ‘La mascherina più bella’ – è la terza collaborazione, ci è venuto in mente di fare delle foto ai bambini mascherati tramite un concorso semplice, modesto, senza nessuna pretesa, ma semplicemente coinvolgendo i bambini nella loro festa, soprattutto il martedì grasso, quando saliranno sul palco e cercheremo in qualche maniera di premiarli.

Il funzionamento è semplice perché noi faremo le foto in una postazione, pubblicheremo le foto sull’evento Facebook che creeremo.

Ci è sembrata una cosa carina con cui vogliamo portare tutte le scuole verso la solidarietà con la raccolta dei tappi che è un modo anche di promuovere la nostra associazione che è giovane, è fresca ma ha già avuto i suoi primi successi”.

tutti pazzi per la Civita

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna