Pin It

Reading poetico-musicale a cura del trio Spesso a Cuori e Picche

di Kristine Maria Rapino

Si è svolto ieri pomeriggio presso l’Aula Magna del Convitto Nazionale G. B. Vico di Chieti il reading poetico-musicale dedicato ai 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, nell’ambito del ciclo di incontri, eventi e manifestazioni di Circumnavigando l’@rte: il “Salotto delle idee”.

“Luigi, figlio del Caos”, questo il titolo della lettura che si è proposta come un breve viaggio alla scoperta di un grande autore della letteratura italiana, delle sue opere, del suo stile, della sua storia e dei suoi luoghi.

Un percorso attraverso le tappe della vita del prolifico autore siciliano, Premio Nobel per la Letteratura nel 1934, condotto attraverso la selezione e il libero riadattamento di passi tratti dalle opere principali del repertorio pirandelliano: dalla poesia alla narrativa, dai saggi al teatro.

La lettura è stata accompagnata al pianoforte dal Maestro Mimmo Speranza, che ha eseguito brani classici e contemporanei, in un delicato mix tra innovazione e tradizione.

Un debutto per il gruppo teatrale “Spesso a Cuori e Picche”, di recente costituzione, nato proprio con l’intento di promuovere sul territorio iniziative di divulgazione culturale.

Il gruppo si è esibito in formazione di trio, composto dal pianista Mimmo Speranza e da Emanuela Dimaggio e Kristine Maria Rapino come voci recitanti.

Per i progetti futuri si avvarrà anche della collaborazione del cantante lirico Manuel Rapino.

Il ciclo di eventi del “Salotto delle idee” presso Convitto Nazionale G. B. Vico di Chieti proseguirà oggi pomeriggio alle ore 18:30 con il concerto del Coro Selecchy, con la direzione della Maestra Maria Rita D'Orazio e il 19 dicembre alle ore 18:30 con il concerto del coro “Giacomo Puccini” diretto dal Maestro Loris Medoro.

Gli eventi si concluderanno Il 21 dicembre con il concerto del coro “G. B. Vico”, sempre diretto dal Maestro Medoro, alle ore 17:30.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna