Pin It

Oltre 100 le proposte culinarie provenienti da tutta Italia

di Barbara Del Fallo*

Street Food Time: a Teramo dal 17 al 19 giugno.

Continua il seguitissimo tour itinerante delle eccellenze gastronomiche proposte da “Street Food Time”.

Dopo il grande successo dell’appuntamento dell’Aquila, il prossimo weekend sarà la volta di Teramo che ospiterà in piazza Martiri della Libertà il festival stuzzicante, appetitoso e succulento, in cui il “savoir faire” italiano sposa la cultura del prodotto, della terra e della storia.

Tradizione e varietà degli alimenti sarà, anche nel prossimo appuntamento previsto dal 17 al 19 giugno, il binomio perfetto dell’evento che vedrà come protagonisti mezzi di tutte le forme e le stazze, provenienti da ogni regione d’Italia, capaci di soddisfare le esigenze culinarie più disparate, dall’aperitivo al dolce passando per primi piatti, secondi, contorni, formaggi e dolci.

Perché, come spiegano Barbara Lunelli e Manolo Demenego della Blunel, organizzatori dell’evento, patrocinato dalla Regione Abruzzo, dal Comune di Teramo e da Teramo Ambiente Spa, “i produttori di cibo di strada sono artigiani che esprimono appieno i valori dell’Italia più vera e autentica. I concetti di fast, cheap, gourmet, design e spirito on the road si incontrano nelle vere e proprie cucine itineranti e offrono ai buongustai un’esperienza gastronomica unica, assolutamente innovativa e in linea con uno stile di vita giovanile e al passo coi tempi”.

23 postazioni occupate da carretti, apette, roulotte degli anni ‘60 e camioncini vintage daranno vita a tre giornate davvero gourmet durante le quali i visitatori potranno sperimentare 100 proposte culinarie di ogni sorta, disponibili per ogni pasto: colazione, pranzo, merenda, aperitivo e cena fino allo spuntino della mezzanotte. I fornelli si accenderanno sin dalle undici del mattino (tranne per il primo giorno che prevede l’inaugurazione alle ore 18.00) e si spegneranno a tarda notte. L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

Tra le proposte culinarie spiccano:

 

- Trentino Alto Adige: Tiramisù espresso, mousse espressa, frittelle di mele, rose di mele, centrifugati e frullati di frutta fresca

- Emilia Romagna: Gnocco Fritto farcito con culatello, prosciutto di Parma e mortadella Bolognese, tortelli alle erbette, bombette parmigiane, spalla cotta

- Toscana: Hamburger di chianina e cinta senese

- Roma: “Cacio & Pepe”, “Gricia”

- Lazio: “Tiella di Gaeta”, pasta e ceci in crosta di pane

- Umbria: Focaccia cotta al momento farcita con norcineria umbra al coltello, degustazione di salumi norcini

- Marche: Olive ascolane, cartocci di pesce fritto, hamburger di pesce, polpette di pesce

- Abruzzo: “Arrosticini”, bruschette, maiale sfilacciato con pomodorini pugliesi e salsa piccante

- Molise: Hamburger di Scottona

- Puglia: Striscette di carne di cavallo con stracciatella di Andria e pomodori secchi pugliesi, “bombette di Cisternino”, panino col polpo e vincotto di fichi, “pettole”, cartoccio di polpettine di pane di Altamura con canestrato pugliese e salamella artigianale, panino con salsiccia pugliese a punta di coltello con crema di olive celline e caciocavallo

- Salento: Patata novella di Galatina al vin cotto balsamico, Capocollo di Martina Franca presidio Slow Food, “pittule”

- Sicilia: “Pani câ meusa”, “pane e panelle”, cassatine, cannoli siciliani

- Argentina: Angus alla brace

- Stati Uniti:  Hamburger e barbeque americano

- Sud America:  Churros con dulce de leche.

Il tutto sarà accompagnato dalle birre rigorosamente artigianali di 6 birrifici abruzzesi (Birrificio Maiella, Birrificio Opperbacco, Birrificio Anbra, Birrificio La Fortezza, Birrificio Terre D’Acquaviva, Birrificio Mad Hopper) e i vini bianchi, rossi e rosati della Fattoria La Valentina.

E poi ancora musica e intrattenimento per i più piccoli. Insomma “Street Food Time” è un mondo tutto da scoprire e da preservare, in cui viaggiare per conoscere.

*Ufficio stampa “Street Food Tour”

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna