Pin It

Alfonso BonafedeDall'avvocato Mellini una analisi sui rapporti politica e giustizia che fa riflettere      

di Gino Di Tizio   

Leggo questo post dell'avvocato Mauro Mellini   

“Il Ministro Bonafede scopre l'acqua calda“   

Il Ministro Bonafede con una dichiarazione unica nella storia di tutti i Governi Italiani e di tutti i Ministri della Giustizia ha scoperto l’acqua calda cioè che la Magistratura è schierata politicamente.

In realtà andava benissimo a quelli della sua congrega quando erano convinti di poter essere considerati il braccio secolare del Partito dei Magistrati.

La rozzezza dei 5 Stelle è tale che oramai anche la frazione più estremista del Partito dei Magistrati ritiene di non poter avere un programma comune con certa gente.

Ora il Sig. Ministro Bonafede scopre l’acqua calda solo perché ha cominciato a sentirne le scottature.

Mellini è uno storico esponente del partito radicale e propone una analisi che trovo condivisibile soprattutto nella riflessione che si tratta, da parte della politica, davvero della scoperta dell'acqua calda quella che riguarda la politicizzazione della magistratura. Il punto è che sono stati proprio i partiti a far si che tra politica e magistratura si generasse una situazione che è andata tutta a discapito dei veri interessi dei cittadini.

Non c'è stata vera opposizione allo snaturarsi del rapporto corretto che deve esserci tra i due poteri, con binari nettamente separati.

Anzi sono stati proprio i partiti, o alcuni di essi, a invocare le invasioni di campo nella speranza di poterne godere nella loro bottega.

Siamo ora arrivati ad uno scontro, alimentato dal ministro della giustizia, davvero senza precedenti, ma che sarebbe sbagliato archiviare senza impegnarsi finalmente a chiarire le cose per rimettere ognuno nel posto stabilito dalla nostra stessa Costituzione.

Far scadere quel che è accaduto alla solita italica caciara aggraverebbe soltanto il problema.

Che non sia l'ennesima occasione persa per far si che questo Paese possa davvero vantarsi di aver dato la culla alla giustizia, prima che si arrivi invece a celebrarne il funerale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna