Clemente MastellaIgnorata la “presunzione di innocenza”  

di Gino Di Tizio

Non ci sarebbero stati problemi politici se avesse avuto senso compiuto la presunzione di innocenza prevista dalla Costituzione.

"Troppi leader improvvisati ci circondano”

di Gino Di Tizio

I partiti in crisi devono usare nuovi criteri per scegliere chi mandare ad amministrare la cosa pubblica   

Una frase usata per dare alibi ad una politica che ha perso la bussola  

di Gino Di Tizio

"Prestato alla politica": ma che significa?

Un professionista, un esperto in qualche particolare materia che può servire a meglio amministrare la cosa pubblica che viene chiamato ad operare dai partiti?

E’ un preciso dovere completare il mandato ricevuto dagli elettori

di Gino Di Tizio

Si allunga la serie di presidenti e sindaci pronti a lasciare per candidarsi alle politiche prima di aver concluso il mandato.

Quello offerto dalla lotta alle poltrone nella giunta di Pescara   

di Gino Di Tizio

Di fronte all'indecente spettacolo che la politica sta dando per la giunta di Pescara, dove la scelta di assessori da parte del sindaco Alessandrini è fonte di contrasti e polemiche che potrebbero mettere in crisi anche il governo regionale, c'è da rimpiangere il vecchio "manuale Cencelli".