Il caso della condanna ingiusta di un sindaco e le colpe dei media 

di Gino Di Tizio

Mi permetto di estrapolare da un post di Pietro Verratti, che è stato sindaco di Sant'Eusanio del Sangro, fatto per una riflessione sul caso del dipendente assolto dopo essere stato fotografato in mutande mentre infilava il cartellino della presenza nel suo ufficio.

Cancellarla non risolve i problemi della nostra giustizia   

di Gino Di Tizio

Cancellare la prescrizione nel paese che ha dato i natali a Cesare Beccaria?

Ignorare anche i dettati costituzionali legati a questo principio giuridico?

Qualche riflessione sulla polemica tra Renzi e Formigli  

di Gino Di Tizio

E' diventata di grande attualità la discussione attorno alla cosiddetta "privacy" dopo le note vicende della villa di Renzi e della casa di Formigli.

Giacomo BarbatoUn rapporto corretto fra le istituzioni

di Gino Di Tizio

Non deve passare l'idea che per rimuovere regole e divieti delle autorità costituite possa bastare la pressione politica quando in ballo ci sono regole e sicurezza dei cittadini.

Francesco MennaSconcertante iniziativa del sindaco di Vasto che parla ancora del Giova party mancato

di Gino Di Tizio

La lettera inviata dal sindaco di Vasto Menna al presidente Mattarella, e ad altri soggetti che hanno incarichi istituzionali, come era più che prevedibile ha di nuovo riportato all'attenzione della pubblica opinione la vicenda del mancato concerto di Giovanotti a Vasto, con una appendice dedicata dal primo cittadino vastese anche alla questione dei matrimoni da fare fuori del Municipio.