Pin It

SALTA PER LE ASSENZE IL CONSIGLIO COMUNALE

IL SINDACO DI PRIMIO MINACCIA LE DIMISSIONI

“Scriverò una lettera ai capigruppo della maggioranza e se non avrò garanzie in merito alla compattezza della coalizione non esiterò a presentare le mie dimissioni”: queste più o meno le parole pronunciate dal sindaco di Chieti nel corso della riunione dei consiglieri del centro destra, quelli che erano presenti, dopo aver registrato l’ennesima figuraccia con il consiglio comunale andato deserto per mancanza del numero legale. 

Eppure era una riunione importante, perché si discuteva il bilancio consuntivo 2010 dell’Ente.

Vero che c’è stato qualche problema nella conta tra presidenza del Consiglio e segretario, con la maggioranza che lamenta che sono stati dati assenti due consiglieri, per la cronaca Giardinelli e Costa, che invece sarebbero stati in aula, ma anche se questo dovesse risultare vero resterebbero a pesare le assenze registrate ed anche il fatto che molti consiglieri usano entrare e uscire dall’aula senza minimamente tenere conto di quel che accade nel corso dei lavori.

Una situazione che Di Primio non ha esitato a dichiarare “non più tollerabile”.

Il consiglio comunale tornerà a riunirsi venerdì sempre con all’ordine del giorno il bilancio consuntivo. Nel frattempo toccherà ai partiti darsi da fare per stabilire se continuare a sostenere questa maggioranza, mettendo fine ad un andazzo che non esalta certo la politica, oppure se staccare la spina, prima che lo faccia lo stesso sindaco Di Primio, che non vuole continuare a subire la situazione che si è creata al Comune di Chieti, malgrado la grande maggioranza di cui dispone dopo la vittoria elettorale.

Una verifica politica è stata già programmata  per fine mese, ma quel che accadrà nel prossimo consiglio comunale darà già fortissime indicazioni sul futuro dell’amministrazione Di Primio.

Appuntamento quindi a venerdì per discutere  il punto “Approvazione del bilancio di esercizio anno 2010 della soc. Teateservizi srl”.

Vedremo se questa volta la maggioranza riuscirà ad avere i numeri necessari per l’approvazione dell’importante documento.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna