Stampa
Visite: 576

Riceviamo e pubblichiamo 

L’Assessore all’Igiene e Sanità, Ivo D’Agostino, relativamente alla Piattaforma Ecologica che dovrà realizzarsi, ha emesso la seguente nota.

«In merito alle numerose proteste ed alle legittime preoccupazioni della cittadinanza per l’impianto di trattamento dei rifiuti che si dovrebbe realizzare nella zona artigianale tra Brecciarola, Manoppello Scalo e il territorio di Casalincontrada, ricordo che, come Assessore alla Sanità, ma ancor prima come cittadino di Chieti residente nella zona, vigilo quotidianamente affinché venga sempre e comunque garantita, sull’intero territorio della Città, la salute pubblica. Per venire poi alle polemiche di questi giorni, senza voler togliere nulla alle legittime espressioni rese da più parti, sento però il dovere di sottolineare come l’Amministrazione del Sindaco Di Primio in questi mesi non è stata inerte ma, anzi, ha adottato, continua ad adottare e continuerà ad adottare tutti gli strumenti di controllo necessari affinché sia sempre tutelata la sicurezza dei cittadini.

Solo con la determinazione e la perseveranza, che contraddistinguono il nostro modo di amministrare la Cosa Pubblica, è possibile superare le difficoltà e raggiungere risultati tangibili per il bene dell’intera collettività preferendo, però, alle chiacchiere, troppo spesso fumose e faziose, la concretezza dei fatti.

Ricordo, infine, che l’Amministrazione Comunale, che non si è mai dichiarata favorevole all’impianto in oggetto, ha adottato in Consiglio Comunale un Ordine del Giorno indicato dalle varie associazioni e proprio sulla linea di quel documento ci muoveremo per tutelare la cittadinanza.

Come Amministratori abbiamo il dovere di seguire le regole e non possiamo correre dietro a chi cerca facile populismo e consenso.»